Cosa succede a Rick Grimes: il destino dell'eroe di The Walking Dead, rispetto al fumetto

Cosa succede a Rick Grimes: il destino dell'eroe di The Walking Dead, rispetto al fumetto
di

Una delle serie più amate (e discusse) degli ultimi anni, The Walking Dead, sta volgendo al termine. L’undicesima stagione infatti sarà l’ultima, il sipario sulla serie zombie targata AMC con protagonista Rick Grimes sta per calare.

Rick Grimes è stato il protagonista di questo show fino alla nona stagione, quando un misterioso elicottero lo ha portato via verso una destinazione sconosciuta. Come ben sappiamo la serie è tratta dall’omonimo fumetto scritto da Robert Kirkman e il Rick Grimes del fumetto non è esattamente lo stesso che abbiamo visto sul piccolo schermo interpretato da Andrew Lincoln. Tra la serie e il fumetto ci sono infatti alcune differenze, molte riguardano il destino dei vari personaggi.

Una delle differenze più grandi riguarda la mano destra del nostro eroe, nel fumetto infatti Rick perde l’arto a causa del Governatore nel tentativo si estorcergli le coordinate della Prigione in cui i sopravvissuti si sono rifugiati. Nella serie invece Rick è tutto intero e il destino di perdere un arto è stato riservato ad Aaron.

Ci sono delle differenze nel nucleo familiare di Rick dalla serie al fumetto, soprattutto riguardo al numero di figli che sono sempre stati la sua unica ragione di vita nello show.
La prima riguarda la piccola Judith, che sta ricoprendo un ruolo sempre più importante nella serie, ma che è morta da neonata tra le braccia di sua madre Lory nel fumetto. La sua sopravvivenza nella serie è sicuramente una motivazione per il gruppo per continuare a lottare per il bene del suo futuro.

Il piccolo Rick Grimes Jr., soprannominato R.J., e nato dall’amore tra Rick e Michonne nella serie, non esiste nei fumetti perché i due non si sono mai amati. Inoltre, Rick non è a conoscenza della sua nascita perché è scomparso molto prima che venisse al mondo.

Il destino di Carl nel fumetto è molto diverso rispetto alla sorte della controparte televisiva, infatti Carl (Chandler Riggs) è morto nel midseason finale dell’ottava stagione dello show a causa di un morso di uno zombie lasciando sorpresi molti fan. Mentre il Carl dei fumetti è vivo e vegeto, è diventato un modello per la comunità, si è sposato e ha avuto una figlia.

Ci sono difformità anche nei rapporti di amicizia del nostro protagonista, per esempio nei fumetti, Morgan è morto e scomparso da anni ormai. Rick ha avuto un buon rapporto con lui, ma niente di così importante come invece vediamo nella serie con le loro ideologie diverse ma continuando a rispettarsi reciprocamente. Nella versione televisiva Rick aveva in Daryl un migliore amico, un braccio destro, una relazione quasi fraterna mentre nella versione a fumetti Daryl non esiste e Rick era molto più solo.

Un elemento mai sottovalutato da Robert Kirkman è sicuramente l’amore, in un modo ormai distrutto e spaventoso, dove ogni momento potrebbe essere l’ultimo, i protagonisti restano umani e si innamorano cercando di aggrapparsi a quel sentimento per rimanere vivi.

Rick Grimes nel fumetto vive un’appassionata storia d’amore con Andrea, che non è morta come avviene nella terza stagione, arrivando anche a sposarsi.
Mentre nello show nasce l’amore tra lo sceriffo e la spadaccina Michonne e avranno anche un figlio insieme (Rick Junior).

La differenza più grande però resta senza dubbio l’uscita di scena di Rick Grimes dalla serie, avvenuta per scelta personale di Andrew Lincoln che voleva passare più tempo con la sua famiglia. Il destino del nostro eroe sparito su un elicottero è adesso un vero mistero e AMC ha intenzione di svelarcelo con un’attesissima trilogia di film di prossima uscita.

Invece un triste destino si compie per Rick nel fumetto. Dopo aver combattuto qualsiasi minaccia, dai Salvatori ai Sussurratori, ed essere diventato il leader di una vastissima comunità di sopravvissuti, il nostro eroe viene ucciso da Sebastian Milton, un membro del Commonwealth, una rete di comunità che dispone di attrezzature avanzate e quasi cinquantamila sopravvissuti che vivono in diversi insediamenti.

Il nostro eroe non si è mai arreso lottando contro qualsiasi cosa pur di restare in vita e proteggere i suoi figli e la sua comunità. Forse il Rick televisivo potrebbe sopravvivere agli eventi e avere un finale diverso come segno di speranza.

La lavorazione dei film di Rick Grimes procede e il produttore Scott Gimple ha svelato che i film arriveranno anche al cinema.

Quanto è interessante?
1
Cosa succede a Rick Grimes: il destino dell'eroe di The Walking Dead, rispetto al fumetto