Netflix

Cowboy Bebop, 5 cose da sapere prima di guardare il live-action

di

Manca davvero pochissimo all'uscita del live-action di Cowboy Bebop, perfetto connobuio di genere exploitation che cala personaggi tipicamente western in un contesto galattico, fantascientifico. In attesa degli ultimi giorni che vi separano da questo nuovo titolo fantawestern, ecco cinque cose che dovreste sapere per arrivare preparati.

L'anime: Prima cosa da sapere, la più fondamentale di tutte, sarà già acqua fresca per molti di voi. C'è infatti un motivo per cui si sottolinea il formato in live-action di questa serie: evidentemente perché prima è venuta l'animazione. La serie è infatti l'adattamento di un anime giapponese dal titolo omonimo, prodotto da Sunrise e diretto da Shin'ichirō Watanabe e trasmesso per soli ventisei episodi fra il 1998 e il 1999. Diciamo soli, perché nonostante - o proprio per - i suoi contenuti scabrosi, rimane tutt'ora uno dei più grandi capolavori dell'anime giapponese secondo critica e pubblico. La prima cosa da fare dunque, prima di vedere il live-action, sarebbe recuperare l'originale. Oppure potete leggere il nostro approfondimento sull'anime originale di Cowboy Bebop.

La trama: Qualcosa in più sul plot ovviamente, oltre a quello che già potreste aver capito dal trailer. Come detto, la serie vive di un'infinità di generi, tutti accomunati dal fatto di essere considerati "bassi": lo spaghetti western e lo sci-fi, certo, ma anche le venature noir e pulp, a tratti steampunk, e chi più ne ha più ne metta. Questa gran ressa di generi punta la lente d'ingrandimento, appunto, sui Cowboy Bebop, un gruppo di cacciatori di taglie squattrinati alla ricerca dei più pericolosi supercriminali della galassia. Forse è anche il caso di andarli a conoscere.

Il cast: Parlare del cast è anche un'ottima occasione per scoprire più da vicino il caratteri dei quattro che compongono la squadra. A capo di essa troviamo Jet Black, interpretato da Mustafa Shakir (Marvel’s Luke Cage), un tempo l'ultimo poliziotto onesto del sistema solare prima che un terribile tradimento lo derubasse di tutto, costringendolo quindi a cacciare taglie per sopravvivere. Suo partner è Spike Spiegel - John Cho (Star Trek) - noto per il suo fascino letale. Si uniranno alla squadra Faye Valentine - Daniella Pineda (What/If) - e Radical Ed - Alex Hassel (Suburbicon) - rispettivamente una ragazza ibernata affetta da perdite di memoria, ora cacciatrice di taglie, e l'hacker della squadra. Uniti combattono Vicious, il sicario più temibile del sindacato del crimine Red Dragon, ex partner di Spike e ora suo acerrimo nemico. Se volete vedere più da vicino le taglie cacciate dalla squadra, ecco i character poster di Cowboy Bebop.

Prodotti derivativi: Se avete già visto o vi sarete già mangiati l'anime, e volete qualche altra chicca con cui intrattenervi prima dell'arrivo del live-action, sappiate che questo non è il primo prodotto derivativo della serie giapponese. Nel 2001 infatti, lo stesso Watanabe ne ha tratto un film dal titolo omonimo, mentre la Bandai ne ha prodotto due videogiochi. Per gustarveli però, dovreste rimediare una console di primissima generazione: girano solo su PlayStation e PlayStation 2...

Dove, quando, quanto: Se state leggendo questo articolo sono informazioni che probabilmente già avete segnate da qualche parte, ma vogliamo rinfrescarle comunque. La serie uscirà in 10 episodi, su Netflix, esattamente fra sei giorni, il 19 novembre. Nel frattempo, avete già recuperato tutte le prime uscite di ottobre su Netflix? C'è qualcuna che vi ha colpito in particolare? Ditecelo nei commenti!

Quanto è interessante?
1