Netflix

Il creatore di Big Mouth risponde alle critiche della comunità LGBTQ

Il creatore di Big Mouth risponde alle critiche della comunità LGBTQ
di

Andrew Goldberg, uno dei creatori della serie animata Big Mouth, ha risposto alle critiche e alle polemiche scatenate da una scena della terza stagione, scusandosi con la comunità LGBTQ per il fraintendimento e ammettendo: "Stavolta abbiamo mancato il bersaglio".

La scena incriminata riguarda un'azzardata definizione della differenza tra bisessualità e pansessualità. Nella terza stagione di Big Mouth viene presentato un nuovo personaggio, Ali (doppiata da Ali Wong), che rivela ai compagni di scuola di essere pansessuale. La bisessualità, sostiene, "è così binaria", e che per un pansessuale "la preferenza sessuale non è limitata dall'identità di genere". Quando i ragazzi le chiedono di spiegare meglio la differenza tra i due termini, ecco la battuta che non è andata giù.

"È come se alcuni di noi fossero come i tacos e altri come i burritos. Ma a me piacciono sia i tacos che i burritos, e potrebbe piacermi un taco che quando è nato era un burrito, o un burrito che si sta trasformando in taco. E ovviamente, qualsiasi altra cosa nel menu."

La scena è stata considerata offensiva da molti spettatori LGBTQ, secondo cui la definizione di bisessualità e pansessualità viene travisata e semplificata all'eccesso. Un discorso del genere, inoltre, farebbe pensare che le persone bisessuali non possano essere attratte da quelle transessuali, e che queste ultime non abbiano una vera identità di genere.

Dopo il polverone che si è alzato soprattutto sui social, Andrew Goldberg è corso ai ripari con un tweet. "Abbiamo mancato il bersaglio con questa definizione di bisessualità contro pansessualità" ha scritto, "e i miei colleghi e io ci scusiamo sinceramente per avervi fatti sentire travisati. Ogni volta che proviamo a definire qualcosa di complesso come la sessualità umana, è super impegnativo, e questa volta avremmo potuto fare di meglio. Grazie alle comunità trans, pan e bisessuali per aver ulteriormente aperto gli occhi su questi importanti e complicati problemi di rappresentazione. Vi ascoltiamo e non vediamo l'ora di approfondire tutto ciò nelle stagioni future."

Se non l'hai ancora fatto, guarda il trailer di Big Mouth 3 e leggi le nostre prime impressioni sulla terza stagione della serie animata Netflix.

Quanto è interessante?
4