Il creatore di Watchmen Damon Lindelof commenta l'arrivo di Adrian Veidt

Il creatore di Watchmen Damon Lindelof commenta l'arrivo di Adrian Veidt
di

Il terzo episodio di Watchmen è appena andato in onda e le teorie precedentemente formulate sul ruolo di Jeremy Irons sono state confermate: l'attore è effettivamente Adrian Veidt, l'uomo più intelligente del mondo, e il creatore della serie Damon Lindelof rivela il motivo di un'introduzione così graduale del personaggio.

Nei precedenti episodi abbiamo visto Jeremy Irons all'interno della sua faraonica villa, circondato da cloni alla sua diretta dipendenza, ma alcuni dettagli lasciano intuire che c'è qualcosa di sospetto nella sua condizione. Ecco le dichiarazioni di Lindelof in merito alla costruzione del personaggio di Veidt in Watchmen, ambientato diversi anni dopo il fumetto di Moore:

"Ero ossessionato da Adrian Veidt: il suo personaggio è così controverso che mi sono domandato a lungo cosa fosse successo all'uomo più intelligente del mondo dopo aver salvato il mondo. Qual'era il passo successivo? Qualunque fosse il contesto in cui lo avremmo introdotto sarebbe stato interessante, quindi abbiamo pensato ad una simile agli arresti domiciliari. Non abbiamo ancora definito i dettagli del perché sia in questa condizione o di chi sia il suo carceriere, ma l'idea di vedere Veidt evadere da una prigione in una fuga in stile Wile E. Coyote and the Road Runner ci è sembrata troppo bella per non esplorarla."

Le vicende di "È stata uccisa dai rifiuti spaziali" sembrano fornire numerosi indizi riguardo la prigionia di Veidt, che manda uno dei suoi cloni con indosso una tuta spaziale ad esplorare la zona circostante la villa, rendendo plausibile l'idea che non si trovi più sulla Terra.

La piega che sta prendendo la serie e le dichiarazioni fatte rivelano quei pochi dettagli in più che rendono estenuante l'attesa del prossimo episodio, trasmesso il 18 novembre da Sky Atlantic, soprattutto dopo una misteriosa entrata in scena nel promo della 1x04 di Watchmen.

Intanto, ulteriori indizi giungono dalla colonna sonora della serie e il segreto di Judd Crawford appare meno oscuro.

FONTE: Collider
Quanto è interessante?
2