Il creatore di The Office teme la delusione dei fan di fronte a un reboot della serie

Il creatore di The Office teme la delusione dei fan di fronte a un reboot della serie
di

The Office è una serie cult che, dopo nove stagioni sulla NBC, sta vivendo una seconda giovinezza, grazie anche alla presenza su servizi di streaming come Amazon Prime Video, che le permettono di continuare a essere popolare e apprezzata. Il creatore Greg Daniels, però, ha espresso preoccupazione in seguito alle voci di un eventuale reboot.

La guerra degli streaming sta per diventare sempre più impetuosa, con la discesa in campo di nuovi competitor. Ognuno vuole la sua fetta di torta, inclusa la NBC, che nel 2020 lancerà il proprio servizio di streaming. The Office sarà uno dei prodotti di punta al lancio e, in aggiunta, sembra che ci siano dei progetti circa un reboot dello show e per ora se ne sta discutendo per capire quale direzione prendere.

Questa prospettiva, però, non entusiasma Daniels, il quale teme la delusione dei fan. L'operazione, inoltre, sarebbe diversa da quella fatta, sempre dalla NBC con Will & Grace, in cui è tornato il cast originale, cosa che non sarà possibile fare con il cast di The Office, a causa dei vari impegni degli attori. Per restare al solo Steve Carell, sappiamo che parteciperà a The Morning Show, serie in arrivo su Apple TV+. In più collaborerà proprio con Daniels a Space Force, serie Netflix che unisce comedy e fantascienza, le cui riprese sono iniziate proprio in questi giorni.

Daniels ha spiegato: "abbiamo avuto l'occasione di concluderla come volevamo". Ma, anche se l'idea di ricomporre la squadre talvolta è allettante, c'è una grande paura da parte dell'autore: "La mia preoccupazione più grande è di deludere i fan. Le persone continuano a guardare la serie e a guardarla ancora. Secondo me significa che l'abbiamo chiusa nel modo giusto".

FONTE: CB
Quanto è interessante?
1