Daredevil, Charlie Cox svela i fumetti che ha studiato per ottenere la parte

Daredevil, Charlie Cox svela i fumetti che ha studiato per ottenere la parte
di

Quando Charlie Cox ha ottenuto la parte di Daredevil nell'omonima serie Netflix, si è ritrovato sotto una grande pressione, data dal dover portare in scena uno dei personaggi più amati dei fumetti Marvel. Per questo, è stato necessario studiare a fondo la parte e quale migliore fonte che i comics stessi?

L'attore ne ha parlato con ComicBook.com, rivelando i fumetti che ha trovato fondamentali per modellare sia l'avvocato Matt Murduck che il suo alter ego, il Diavolo di Hell's Kitchen.

"Prima ancora che iniziassero le riprese, sono andato a New York a prepararmi e incontrai Joe Quesada e abbiamo parlato della Marvel, del personaggio, della sua storia con il personaggio e del suo amore per lui", ha spiegato Cox.

Le chiacchierate con il fumettista gli hanno fatto capire che fosse necessario leggere quanti più fumetti di Daredevil possibile per capire quali momenti apprezzasse di più, ma soprattutto quali autori rappresentavano il personaggio nel modo più vicino a quello dei copioni dello show. In particolare, Cox cita Guardian Devil, il fumetto scritto da Kevin Smith e disegnato da Quesada e che funzionò come reboot del personaggio. Come i fan del fumetto ben sapranno, la serie ne ha ripreso i toni e anche parte dell'iconografia. "Guardate le vignette e come hanno raccontato quella storia e come l'hanno rappresentata. Lo stavo leggendo la mattina della prima scena", ha rivelato l'attore.

In questi giorni, Cox si è espresso sulle possibilità di una quarta stagione di Daredevil, mentre in un nostro speciale vi abbiamo raccontato perché Daredevil è l'eroe televisivo di cui abbiamo bisogno.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
2