Daredevil, i genitori contro Disney+: 'Cosa viene dopo, gli spettacoli di striptease?'

Daredevil, i genitori contro Disney+: 'Cosa viene dopo, gli spettacoli di striptease?'
di

L'arrivo di Daredevil, Jessica Jones e delle altre serie Marvel prodotte in collaborazione con Netflix su Disney+ è stato motivo di giubilo per i fan di tutto il mondo, felici di poter vedere i loro eroi in compagnia degli altri Avengers: non sono dello stesso avviso alcuni genitori, preoccupati per i contenuti violenti degli show.

Mentre Amy Rutberg esulta per l'arrivo di Daredevil su Disney+, infatti, il Parental Television and Media Council dichiara guerra alla piattaforma streaming, dando voce ai genitori americani non particolarmente entusiasti del fatto che serie con contenuti decisamente più violenti di un qualunque film dell'MCU finisca in catalogo.

"Per più di 98 anni, la Walt Disney Company è stata sinonimo di family friendly, e non riesco a pensare a nessun'altra compagnia americana costruita tanto solidamente sulle spalle (e sui portafogli) di genitori e famiglie. Sembra decisamente off-branding per Disney+ aggiungere al catalogo prodotti R-rated, evidentemente per incrementare il costo dell'abbonamento. Cosa verrà dopo, aggiungerete spettacoli di striptease a Disney World?" si legge nel comunicato rilasciato dal presidente dell'associazione, Tim Winter.

Vedremo se e in che modo Disney vorrà rispondere alle accuse, dopo quello che sembra l'ennesimo atto di guerra dei sempre apprensivi genitori americani contro l'industria dell'intrattenimento. Polemiche a parte, intanto, il cast dello show ha parlato della rinnovata popolarità di Daredevil.

FONTE: avclub
Quanto è interessante?
6