Daredevil, quando arriverà l'annuncio del reboot MCU?

Daredevil, quando arriverà l'annuncio del reboot MCU?
di

Stando alle decine di notizie riguardanti l'ingresso di Daredevil nel Marvel Cinematic Universe, sono innumerevoli gli show della Fase 4 che gioveranno della sua graditissima presenza. Ma per quanto riguarda un reboot vero e proprio della serie distribuita per tre stagioni su Netflix, i progetti sullo standalone sono problematici.

Da quando è arrivata la conferma ufficiale, da parte di Kevin Feige, dell’ingresso di Charlie Cox nell’MCU, cresce spasmodica l’attesa per uno show interamente dedicato al giustiziere di Hell’s Kitchen. Il debutto ufficiale è arrivato in sostituzione a quello di altri importantissimi personaggi tagliati in Spider Man No Way Home. La corposa fanbase dello show originale su Netflix è andata subito, con la mente, a un possibile reboot della serie cancellata alla sua terza stagione, vittima della guerra intestina fra Kevin Feige e la Marvel Television per chiudere i vari show su altre piattaforme e ricondurli all’Universo Cinematico Marvel.

La serie Netflix dedicata a Matt Murdoch rimane tutt’ora uno dei prodotti cinecomic più apprezzati su grande e piccolo schermo, anche e soprattutto per l’approccio cupo e violento sconosciuto presso Casa Marvel. È vero che la Fase 4 sta scommettendo su questo ingrediente con sicurezza crescente – si veda la serie su Marc Spector – ma è altrettanto vero che riuscire a eguagliare la formula delle tre stagioni di Daredevil potrebbe essere impresa ardua e controproducente, visto che Feige sembra intenzionato a sfruttare la fama del personaggio – ma di quella versione del personaggio – per legarla a diversi progetti in cantiere.

Secondo una fonte interna ai Marvel Studios consultata tempo fa da Murphy’s Multiverse, sembra infatti che Murdoch sia destinato ad “apparire ovunque” nei prossimi show. Data quasi per certo la sua presenza in She-Hulk, la nuova serie su Jennifer Walters, avvocatessa dei super che sviluppa i poteri del cugino Bruce Banner dopo una trasfusione di sangue irradiato. Il loro mestiere li accomuna e sembra che li vedremo incontrarsi proprio in un’aula di tribunale. A fianco di questo, altre voci di corridoio sostengono che Daredevil apparirà anche in Moon Knight, visto che nei fumetti Murdoch e Spector sono stati più volte alleati.

Questo per quanto riguarda il 2022, già interamente calendarizzato. Dando uno sguardo al 2023 invece, sembra molto probabile vederlo apparire nella nuova serie dedicata a Maya Hawke (Echo), figlia adottiva di Kingpin che si è già incontrata col padre in Hawkeye. Ma potrebbe anche legarsi nuovamente a Spider Man, viste le dichiarazioni di Tom Holland. Per ora, i fan potrebbero essere costretti ad accontentarsi di questo, visto che con tutti gli show già ufficializzati per il prossimo biennio, trovare spazio per Matt Murdoch – come se già non ne avesse abbastanza – potrebbe non essere nelle intenzioni di Feige.

Anche le parole di Charlie Cox sembrano andare in quella direzione, smentendo un annuncio tutto suo a breve termine: "Non so quali siano i loro piani. Mi piacerebbe fare dei crossover, prossimamente. Ci sono delle storie molto interessanti che mi piacerebbe che il mio personaggio approfondisse. Senza suonare troppo vorace, spero di fare molto di più. Spero di essere coinvolto per molti e molti anni. Spero che non finisca mai. Spero che arrivi al punto in cui la gente mi dica 'Sei troppo vecchio per interpretare questo ruolo'”. Se le speranze di Cox si dovessero avverare, potremmo dover ragionare sul lungo periodo, per un eventuale standalone.

Quanto è interessante?
1