Netflix

David Harbour si dice "davvero incerto" sul destino di Hop in Stranger Things 4

David Harbour si dice 'davvero incerto' sul destino di Hop in Stranger Things 4
di

A poche settimane dall'inizio delle riprese della quarta stagione di Stranger Things, che sappiamo sarà ambientata anche fuori dai confini di Hawkins ed espanderà il mondo d'azione della serie creata dai fratelli Duffer, ecco che in una recente intervista col The Wrap l'attore David Harbour è tornato a parlare del destino del suo Jim Hopper.

Sì, nella scena post-credit della terza stagione, in una base russa segreta della Kamchatka due militari parlavano di "un americano" in una delle gabbie, ma Harbour non è più tanto sicuro si tratti di Hop. E questo perché con le riprese ormai pronte a partire, proprio lui non ha ricevuto alcuna notizia e non conosce i piani della quarta stagione, il che ha fatto sorgere molti dubbi sul ritorno effettivo del suo personaggio.

Dice Harbour: "I fratelli Duffer mi hanno raccontato l'arco della stagione e poi abbiamo avuto lo script dell'ottavo episodio un paio di mesi prima di girarlo. Ricordo di aver letto quell'episodio e non mi avevano detto assolutamente nulla di una specie di struttura russa o di un demogorgone prigioniero lì insieme a 'un americano'. L'ho letto da solo nella sceneggiatura e ho pensato fosse fantastico".

Continua poi: "Ho pensato davvero di essere quel Americano, ma non mi è stato detto assolutamente nulla sulla quarta stagione. Non so davvero che fine ho fatto, se sono morto o sono vivo. Onestamente pensavo di essere vivo, ma non c'è stata nessuna discussione in merito. Per questo non ho chiesto niente ai Duffer. Ora però ho molti dubbi al riguardo".

Stranger Things 4 dovrebbe approdare su Netflix entro la fine del 2020.

FONTE: The Wrap
Quanto è interessante?
3