Netflix

David Harbour dice la sua sulla scena finale post-credit di Stranger Things 3

David Harbour dice la sua sulla scena finale post-credit di Stranger Things 3
di

Molti di voi sono sul punto di concluderla mentre altri se la sono divorata in un solo giorno, ma in un caso o nell'altro è la serie del momento, quella che tra l'altro sta mettendo d'accordo davvero tutti, pubblico e critica, per quella che è già stata definita in blocco la stagione migliore dell'opera Netflix.l'ottima Stranger Things 3

Durante il press tour, dunque, i membri del cast della serie originale firmata da fratelli Duffer hanno avuto modo di discutere della serie, recentemente aprendosi anche a parlare con alcuni giornalisti di elementi molto spoilerosi del progetto, come ad esempio la scena finale post-credit dell'ottavo e ultimo episodio di Stranger Things 3. È anticipato sopra ma ve lo ripetiamo: non continuate oltre se non volete rovinarvi grandi sorprese.

Nell'episodio titolato "The Battle of Starcourt", infatti, dopo un crescendo al cardiopalma che vede diversi gruppi tentare di portare a termine un piano per chiudere il portale aperto dai russi verso l'Upside Down, Hop sembra morire nell'esplosione della macchina costruita al di sotto del centro commerciale Starcourt, devastando emotivamente la povera Eleven e anche Joyce. La stagione si conclude poi con il trasferimento dei Byers e di El, con quest'ultima che legge il messaggio "cuore a cuore" del vecchio sceriffo, in un montaggio e in una scena molto commovente.

Il fatto è questo: la morte di Hop avviene off-screen, il che la rende del tutto incerta, a differenza di quella di Billy, ad esempio, che in punto di morte si redime e salute Max chiedendo perdono. La domanda per la quarta stagione è dunque la seguente: Hop è ancore vivo? David Harbour potrebbe saperlo ma non vuole proprio dire nulla, pur parlando della scena post-credit e riportando alcune dichiarazioni personali. Quindi, lo sceriffo è sopravvissuto?

"Sarò onesto: non ne ho idea!", spiega Harbour, ridendo: "Davvero, non lo so! Voglio dire, ovviamente lo spero anche io. Però sapete, quella macchina è esplosa e ha fatto saltare in aria tutto e Hopper sembrava intrappolato lì dentro. Mi sono girato un po' intorno, ma sembrava proprio non esserci via d'uscita. E poi il macchinario è esploso".

Poi arriva alla scena post-credit: "Poi c'è il cut alla fine e si passa dove? In una località che inizia con la K [la Kamchatka n.d.r] da qualche parte in Russia? Lì a quanto pare c'è un americano imprigionato e onestamente è molto strano. Non so come sia possibile, però, che si tratti di Hop. Comunque direi che bisogna aspettare e restare appesi a questa sottile speranza, senza mai lasciarla andare... anche se poi sapete, alla fine Barb è davvero morta".

Cosa ne pensate?

FONTE: CBM
Quanto è interessante?
9