DC Comics: Stephen Amell desidera che i personaggi originali di Arrow diventino canonici

di

Si direbbe che Stephen Amell, l’indiscussa star di Arrow, sia piuttosto ottimista circa il retaggio della serie televisiva prodotta da The CW. Durante una recente intervista, l’interprete ha infatti accennato quanto egli desideri che i personaggi originali del serial entrino a far parte della mitologia canonica del supereroe Green Arrow.

Una delle cose di cui vado più orgoglioso è che, tra 25 anni, se qualcuno cercherà di fare un film su Green Arrow, dovrà necessariamente includere John Diggle, Felicity Smoak, Thea Queen, Sara Lance e i molti altri personaggi che abbiamo introdotto e creato durante [le varie stagioni di Arrow]. Non solo mi auguro che quei personaggi comincino ad esistere anche nei fumetti, ammesso che non vi siano già - perché alcuni ci sono eccome - ma spero che la gente, qualora venga proposto uno show su Arrow, dica ‘Dovete includere quei personaggi, perché ormai fanno parte [della mitologia di Green Arrow]’. Ed il fatto che ne abbiamo creati parecchi, o comunque rimodellati in alcuni casi, è di certo la cosa più d’impatto che abbiamo compiuto.

Dal momento che il suddetto commento ha attirato non poca attenzione dai parte dei lettori DC Comics, Stephen Amell ha utilizzato i social network per difendere pubblicamente le sue affermazioni. Questo è stato il messaggio diffuso via Twitter all’inizio della settimana corrente: “Ho letto diversi messaggi su Twitter di persone che si lamentavano del fatto che, secondo me, i personaggi creati dal nostro show facciano ormai parte della storia canonica di Green Arrow. Beh, è vero. Fatevene una ragione.

Come già sapranno i più avidi lettori di fumetti DC Comics, svariati personaggi di Arrow sono già parte integrante dell’Universo DC. John Diggle, che in Arrow è interpretato dall’attore David Ramsey, è stato introdotto nel corso dell’iniziativa “The New 52”, e ha ripreso il suo ruolo di spalla in alcuni storie pubblicate sotto l’etichetta Rebirth. Il fumetto ha inoltre introdotto una versione malvagia di Felicity Smoak, che nel 2014 ha invero raccolto feedback contrastanti da parte dei fan. In seguito ha persino avuto un ruolo nella serie indipendente “Bombshells United!”, che purtroppo si è recentemente conclusa.

Sebbene Thea Queen e Sara Lance non siano mai state menzionate nei fumetti canonici DC Comics, personaggi come Emiko Queen e Rena (palesemente ispirata a White Canary) hanno ricoperto dei ruoli abbastanza simili alle eroine introdotte in Arrow. Non è dunque escluso che le due donne non vengano formalmente introdotte in futuro.

In attesa di scoprire se le due eroine entreranno un giorno a far parte della mitologia canonica di Oliver Queen, vi dichiarate dello stesso avviso di Stephen Amell? Vorreste anche voi che i personaggi originali di Arrow giocassero un ruolo importante anche nei fumetti DC Comics?

FONTE: CB
Quanto è interessante?
1

Le ultime Serie TV/Telefilm in Cofanetto BluRay o DVD le trovate in offerta su Amazon.it.