Dexter 8: quel finale deciso da Showtime e imposto agli sceneggiatori [SPOILER!]

di

Negli ultimi giorni si sono chiuse due delle serie più importanti di quest'era televisiva, Dexter per la Showtime e Breaking Bad per la AMC. I due finali però hanno suscitato reazioni tutt'altro che simili; se la fine della storia di Walter White è stata accolta con soddisfazione da gran parte dei suoi fan, la stessa cosa non è successa con il serial killer di Miami, la cui ultima puntata ha lasciato a molti l'amaro in bocca. Adesso, grazie ad uno sfogo del produttore esecutivo John Goldwyn, scopriamo che a decidere la sorte del nostro serial killer preferito è stata la Showtime, e non il team di sceneggiatori. Più dettagli nella notizia, ma occhio agli spoiler!

Goldwyn infatti ha rivelato in un'intervista che la scelta di far sopravvivere Dexter non è spettata a loro ma alla rete. "Non ce l'hanno lasciato uccidere, Showtime è stata molto chiara a riguardo. Nel momento in cui abbiamo illustrato alla rete il nostro arco narrativo per l'ultima stagione, ci hanno detto da subito 'Per essere chiari, Dexter deve sopravvivere'. Abbiamo discusso molto sul finale, del resto era un problema non da poco portare lo show e il personaggio ad una chiusura. Le persone comunque erano entrate in relazione con Dexter, anche se non in modo forte e diffuso come quello dei fan di Breaking Bad. Ma c'è comunque un seguito molto fedele". E forse adesso anche molto deluso.

FONTE: Vulture
Quanto è interessante?
0