Dexter: Michael C. Hall parla dell'ottava ed ultima stagione

di

Nuova intervista per Michael C. Hall, protagonista insieme a Jennifer Carpenter dell'ottava ed ultima stagione di Dexter, il crime targato Showtime attualmente in onda ogni domenica, che ha detto la sua riguardo questo ciclo di episodi e ha fornito qualche piccola anticipazione sulle prossime puntate. Se volete saperne di più proseguite la lettura dopo il salto, ma state bene attenti alle sorprese.

Attenzione spoiler! Sul personaggio l'attore ha affermato che da un bambino che non faceva altro che piangere ed urlare, ora si sta avviando verso la maturità ed ammette che è molto soddisfacente fare parte di uno show dove il protagonista va sempre in avanti ed è in continuo mutamento. Hall ha poi parlato di questa ultima stagione: Deb avrà un rapporto controverso con Dexter, dopo i fatti in cui è stata catapultata mentre l'interesse amoroso verso il fratellastro sarà più un ruolo da figura materna che di amante. Infine lo stesso attore ha espresso le sue aspettative su queste ultime puntate, spera che il finale piaccia al pubblico, dato che la serie impegna lui e gli altri per cinque mesi e mezzo l'anno, e si augura che la fine della serie soddisfi i telespettatori. Nel frattempo, i siti americani hanno posto un quesito al pubblico che segue la serie, ovvero se è meglio che Dexter muoia oppure no. L'interessato ha affermato che il suo personaggio non deve necessariamente morire, nonostante non abbia seguito alla lettera il codice di Henry, ovvero uccidere solo coloro che lo meritavano. Secondo voi invece, quale fine sarebbe più giusta per Dexter?

Quanto è interessante?
0