Dexter New Blood 2 si farà? Tutto quel che sappiamo sul futuro della serie

Dexter New Blood 2 si farà? Tutto quel che sappiamo sul futuro della serie
di

Sono passati solo due giorni da quando il finale di Dexter: New Blood, il revival con Michael C. Hall ambientato dieci anni dopo la serie originale, è andato in onda. E nonostante alcune porte si siano chiuse per gli sceneggiatori, il creatore Clyde Phillips sembra molto ben disposto a continuare l'eredità della sua creatura.

Per chi ha seguito questo nuovo, sanguinoso e innevato revival con attenzione nel corso di tutti e dieci i suoi inediti episodi, il finale è arrivato puntuale e forse anche (a tratti) prevedibile, lasciando tutti col cuore di ghiaccio ma concludendosi, a detta dello stesso Clyde Phillips, storico showrunner della serie originale, “nell’unico modo possibile”. Per chi non abbia ancora avuto modo di guardarlo, vi segnaliamo qui dove trovare il finale di Dexter New Blood e vi avvertiamo che, pur limitando a zero gli spoiler nella restante parte dell’articolo, la fattibilità di una seconda stagione dipende ovviamente dagli eventi occorsi nel finale della precedente.

Erano passati ben dieci anni da quando Dexter Morgan non faceva scorrere nuovo sangue, abbandonando la sua doppia vita di Miami – ematologo per il dipartimento di polizia di giorno, serial killer e giustiziere di notte – e trasferendosi definitivamente in una località isolata in mezzo ai boschi e alle nevi perenni. Stiamo parlando della piccola cittadina di Iron Lake, dove il nostro antieroe si è ricostruito una vita e una storia d’amore con Angela Bishop, interpretata da Julia Jones (The Mandalorian) e capo delle forze dell'ordine della piccola cittadina.

Dexter sarà però costretto nel corso della stagione, o quantomeno spinto dalla sua schizofrenia omicida e dalla sua dipendenza dall’assassinio, a rimbracciare i ferri del mestiere per far luce e reclamare vendetta su una serie di scomparse che stanno sconvolgendo la piccola comunità. Nonostante abbia cercato di cambiare identità, il suo passato lo ha infatti ritrovato, sia nella persona di terribili avversari che in quella del figlio Harrison, a lungo abbandonato. Gran parte del revival si è visto ovviamente incentrato sul recupero del loro rapporto, ma anche sulla cattiva influenza del padre nei confronti del figlio, cui potrebbe passare in chiave quasi ereditaria i suoi disturbi.

Intervistato sul finale di Dexter New Blood, Clyde Phillips ha parlato a Collider della possibilità di continuare lo show con una sorta di spin-off che raccolga l’eredità dei Morgan: “Dipende tutto da una chiamata di Showtime. Se decidessero di chiamarmi e dire: ‘Questa è una grande risorsa per Showtime’. Penso, e sottolineo la parola pensare, penso che Dexter sia la loro risorsa numero uno. Se dovessero chiamarmi e dire: ‘Vogliamo fare Harrison. Ti interessa?’ - proprio come quando mi hanno chiamato per dire: ‘Vogliamo riavviare Dexter e tu sei il nostro uomo’ - abbandonerei tutto per farlo. Ma dipenderà tutto da i numeri, gli ascolti e le vendite che faremo nel prossimo mese. Questo potrebbe essere determinante nella decisione di Showtime. E se vogliono farlo, di nuovo, pur avendo un sacco di progetti in corso, mollerei tutto per fare una serie su Harrison”. Considerando che il revival è appena diventato lo show più visto di sempre sulla nota piattaforma, è possibile che le preghiere di Phillips si avverino. Voi cosa vorreste? Ditecelo nei commenti!

FONTE: Collider
Quanto è interessante?
2