Dexter: New Blood, Michael C. Hall rompe il silenzio sullo sconvolgente finale

Dexter: New Blood, Michael C. Hall rompe il silenzio sullo sconvolgente finale
di

I fan americani da poche ore sono a conoscenza dello sconvolgente finale di Dexter: New Blood, andato in onda domenica 9 gennaio negli USA e previsto il 12 gennaio in Italia, su Sky Atlantic. A differenza del finale della serie, il revival pare abbia completamente scioccato gli spettatori e ne ha parlato Michael C. Hall.

Non proseguite nella lettura della news se non volete leggere spoiler su Dexter: New Blood.

Il finale del revival ha sancito la fine per Dexter Morgan. Michael C. Hall ha parlato della conclusione dell'arco narrativo del suo personaggio, affermando che questo finale ora lo soddisfa. Nell'episodio Sins of the Father, Dexter muore colpito al petto da suo figlio Harrison (Jack Alcott), dopo che il suo passato ormai l'aveva braccato e dopo aver commesso un delitto fuori dal suo schema: quello del sergente di polizia Logan (Alano Miller), a cui il figlio era molto legato.

Per liberare Harrison, l'unica persona che ama, Dexter lo convince ad ucciderlo. La serie si conclude con la morte di Dexter e la fuga di Harrison dalla città, aiutato dal capo della polizia Angela Bishop (Julia Jones):"Alcune persone l'avranno previsto e altre ne rimarranno scioccate. Alcune persone lo accetteranno e altre lo rifiuteranno. Penso che sarà difficile per le persone affrontare il suo destino, dato che è qualcuno con cui hanno trascorso molto tempo e per cui provano affetto, almeno in alcuni casi". In ogni caso lo showrunner ha aperto al sequel di New Blood.

Hall è contento della scelta riservata al suo personaggio:"Per quanto sconvolgente possa essere, spero che il pubblico apprezzerà l'eco di Dexter che muore in questo modo per mano di suo figlio".
Scoprite la nostra recensione della penultima puntata di Dexter: New Blood, prima del gran finale.

FONTE: Comicbook
Quanto è interessante?
2