Dexter: New Blood, i migliori thriller da vedere dopo la fine della serie revival

Dexter: New Blood, i migliori thriller da vedere dopo la fine della serie revival
di

Qualche giorno fa è andato in onda il finale di Dexter: New Blood, la serie revival dell'iconico e amatissimo serial di Showtime con protagonista Michael C. Hall. Non sappiamo ancora quale sarà il futuro di Dexter: New Blood e se ci sarà una seconda stagione. Nel frattempo, ecco altre storie di serial killer da recuperare!

  • Mindhunter

Potremmo definire Mindhunter come un perfetto complemento di Dexter: mentre Dexter Morgan attribuisce i suoi impulsi omicidi a un "oscuro passeggero" interiore, in Mindhunter vediamo dei professionisti FBI impegnati nello studio psicologico dei serial killer, attraverso le scienze comportamentali e l'innovativo metodo della profilazione.

Ispirata all'omonimo libro di John E. Douglas e Mark Olshaker, nelle sue due stagioni la serie Netflix racconta la nascita dell'Unità Scienze Comportamentali alla fine degli anni '70. Lo show annovera tra i protagonisti il negoziatore FBI Holden Ford, l'agente Bill Tench e la professoressa Wendy Carr, rispettivamente interpretati da Jonathan Groff, Holt McCallany e Anna Torv. Di recente, si è tornati a parlare di una possibile terza stagione di Mindhunter.

  • You

Nata sul network Lifetime e in seguito approdata su Netflix, You conduce gli spettatori all'interno della perversa mente di Joe Goldberg, un libraio di New York, interpretato da Penn Badgley. All'apparenza schivo e introverso, nelle 3 stagioni dello show Joe prende di mira diverse ragazze, passando rapidamente dall'infatuazione alla vera e propria ossessione.

Proprio come Dexter Morgan, Joe permette agli spettatori di conoscere i suoi monologhi interiori, mentre traccia il suo violento percorso di vita in cerca dell'amore. Ancora prima del debutto della terza stagione, Netflix ha ufficialmente comunicato che ci sarà una stagione 4 di You.

  • Marcella

Se di solito le serie TV crime britanniche oscillano tra l'investigativo e il true crime, Marcella non rientra in nessuna delle due categorie. La serie, realizzata da ITV per il Regno Unito e distribuita da Netflix nel resto del mondo, vede protagonista Marcella Backland (Anna Friel), un'ex agente del Metropolitan Police Service di Londra che decide di tornare al lavoro dopo che il marito Jason (Nicholas Pinnock) decide bruscamente di lasciarla.

Alle prese con i suoi disturbi di memoria che le causano dei blackout, Marcella riprende le sue indagini sugli irrisolti omicidi di Grove Park, mentre sembra che il serial killer sia tornato a mietere vittime. Un thriller dai toni pulp per il quale la Friel ha vinto un Emmy come miglior attrice nel 2017.

  • Bates Motel

I serial killer fanno parte delle produzioni seriali ben prima di Dexter Morgan e Bates Motel ne è una prova: la serie è liberamente ispirata a Psycho, la celebre pellicola di Alfred Hitchcock, con un focus sul rapporto tra Norman Bates e la madre, rispettivamente interpretati da Freddie Highmore e Vera Farmiga.

Ambientata nel nostro tempo, Bates Motel mostra madre e figlio alle prese con la gestione del motel e con le accuse di omicidio, ed è stato definito dagli stessi creatori un reboot del film dal quale ha preso ispirazione. Il rapporto tra i due si fa sempre più morboso, mentre Norman sperimenta allucinazioni e inizia ad avere comportamenti sempre più pericolosi..

  • Des

Nella miniserie inglese Des, David Tennant è Dennis Nilsen, un serial killer arrestato nel 1983 a Londra per aver ucciso 12 persone tra uomini e ragazzi. Un cast brillante e un'avvincente performance di Tennant danno vita alle tre puntate che compongono questo crime drama, che, oltre a mostrare gli errori di un sistema che ha fallito nell'assegnare il prima possibile il serial killer alla giustizia, affronta la complessità del fatto che dietro a ogni persona in apparenza comune possono celarsi comportamenti mostruosi.

  • Hannibal

Se vi piace vedere il sangue che scorre, dopo Dexter, Hannibal è la serie TV che fa per voi. Le tre stagioni della serie ispirata ai romanzi di Thomas Harris mostrano l'abile e talentuoso profiler FBI Will Graham (Hugh Dancy) alle prese con una capacità empatica che inizia a portarlo alla follia. Per riportare equilibrio alla sua mente, viene affiancato all'illustre psichiatra (criminale all'insaputa di tutti) Hannibal Lecter, interpretato da Mads Mikkelsen. Il loro legame oscuro diventerà più di una semplice amicizia, un'attrazione fatale che li condurrà al punto di non ritorno.

  • The Fall

Ambientata nell'Irlanda del Nord, The Fall esplora la doppia vita del serial killer Paul Spector (Jamie Dornan), un uomo che si divide tra lavoro, famiglia e l'attività di ricerca sulle sue prossime vittime, che hanno tutte in comune l'essere giovani donne, single e in carriera che lavorano nella città di Belfast. Mentre la polizia locale non riesce a venire a capo degli omicidi, arriva da Londra la sovrintendente Stella Gibson (Gillian Anderson) ed è proprio la dinamica gatto-topo che si innesca tra i due a muovere le tre stagioni di The Fall.

  • The Serpent

The Serpent racconta la caccia al serial killer Charles Sobhraj, che negli anni '70 ha derubato e ucciso vari giovani turisti occidentali in visita a Bangkok. Spostandosi continuamente nel tempo e nello spazio, la serie BBC mostra i crimini di Sobhraj mentre su di lui indaga Herman Knippenberg, un giovane segretario dell'ambasciata olandese.

  • Prodigal Son

Prima che Dexter Morgan decidesse di svelare i suoi oscuri segreti al figlio Harrison in Dexter: New Blood, un'altra recente serie TV ha messo in scena com'è essere il figlio di un serial killer: si tratta della serie Fox Prodigal Son.

Tom Payne è Malcolm Bright, figlio del famigerato serial killer Martin Whitly (Michael Sheen), noto come "il chirurgo". Tom è un ex profiler FBI che lavora come consulente per la polizia di New York. Dopo aver contribuito da bambino all'arresto del padre, Malcolm è costretto a tornare a confrontarsi con lui, dopo una serie di nuovi casi di omicidio in cui l'assassino imita i metodi del dottor Whitly.

Dopo due stagioni, Prodigal Son è stata cancellata ma i fan continuano a sperare in un salvataggio da parte di altri network o di una piattaforma streaming.

Quanto è interessante?
2