Dexter, il revival sarà un secondo finale ad anni di distanza: "Non è la stagione 9"

Dexter, il revival sarà un secondo finale ad anni di distanza: 'Non è la stagione 9'
INFORMAZIONI SCHEDA
di

L'attesissimo revival di Dexter riporterà sullo schermo il serial killer interpretato da Michael C. Hall ma lo showrunner ha subito voluto chiarire un punto importante.

Non si tratterà infatti di un seguito diretto degli eventi che abbiamo visto nel finale dell'ottava stagione e a quanto pare dovrebbe prendere le distanze dagli eventi accaduti. Un modo per creare un nuovo punto di partenza che farà sicuramente felice la fetta di fan rimasta parzialmente delusa dalle ultime stagioni.

"In pratica ripartiremo da capo. Non vogliamo che sia la stagione 9 di Dexter. Sono passati dieci anni... non so quanti anni saranno passati quando andrà in onda, ma lo show terrà conto di quel periodo di tempo. Per quanto riguarda la conclusione della serie, non avrà nulla a che fare con il finale originale, e ciò rappresenta una grande opportunità per scrivere un secondo finale di una serie: Showtime si è dimostrata molto cortese al riguardo", ha dichiarato Clyde Philips a The Hollywood Reporter.

Difficile dire come tutto ciò si tradurrà nel revival. È probabile che i personaggi restino fedeli a quelli del passato, ma non si tenga conto più di tanto dell'arco narrativo della stagione 8, che in effetti chiudeva i giochi in maniera abbastanza netta. Un modus operandi, quello scelto dallo showrunner, che potrebbe rivelarsi vincente, soprattutto perché sono passati ben sette anni dalla fine di Dexter.

Nell'attesa dei 10 episodi in arrivo nel 2021 vi rimandiamo al nostro speciale sul revival di Dexter.

FONTE: comicbook
Quanto è interessante?
5