Diletta Leotta rivela: "Mi dicevano che lavoravo a Sky solo per le tette"

Diletta Leotta rivela: 'Mi dicevano che lavoravo a Sky solo per le tette'
di

Diletta Leotta ha da poco esordito come scrittrice e nel suo libro Scegli di Sorridere racconta alcuni complessi momenti della sua vita e dalla sua carriera. Molto complicati sono stati i suoi esordi come giornalista sportiva, in molti infatti l'accusavano di aver sfondato su Sky solo per la sua prestanza fisica.

"All'inizio non è stato facile, una collega mi aveva anche detto 'ti hanno presa solo per le tette”', ma non ho certo lasciato Sky per questa ragione... Ho scelto di andare a Dazn perché era una nuova sfida e perché sentivo che il mercato della tv satellitare stava cambiando".

Sulla sua vita privata poi rivela di non avere rimpianti e di aver sempre fatto tutto seguendo il suo cuore e nel libro non ha potuto fare a meno di usare parole dolci per il suo ex-compagno Daniele Scardina: "Non rinnego niente, fra noi c’è stato un amore profondo. Perché ho descritto nel mio libro Toretto come il mio amore nonostante fra noi sia finita? In fondo, quando ho iniziato a scrivere il libro stavamo ancora insieme e in quel momento erano i miei sentimenti, quindi non sarebbe stato giusto toglierlo".

Infine in riferimento a Zlatan Ibrahimovic con cui molti pensavano ci fosse una tenera liason, Diletta dice che sarebbe una cosa contraria ai suoi valori essendo lui sposato: "Stare con un uomo impegnato è una cosa inaccettabile per i miei principi, con tutta la scelta che c’è nel mondo devi avere la lucidità di non metterti in situazioni sbagliate".

Quanto è interessante?
2