Disney, il CEO Bob Iger conferma: lascerà nel 2021

Disney, il CEO Bob Iger conferma: lascerà nel 2021
di

"Il mio contratto scadrà alla fine del 2021. Aggiungerei: Questa volta lo dico sul serio, ma l'ho già detto altre volte", ha detto Iger durante la sessione Q&A dell'evento. "Sono amministratore delegato dall'ottobre del 2005 e, come ho già detto molte volte, c'è un tempo per tutto, e il mio finirà nel 2021."

Bob Iger, che avrebbe dovuto terminare il suo incarico già nel 2018, ha prorogato poi il suo contratto fino al 2 luglio 2019. Nel dicembre 2017, ha ulteriormente prolungato l’accordo fino alla fine del 2021. Ora che Disney+ è divenuta la maggiore priorità della Walt Disney Company per il 2019, è giunto il momento di scegliere il successore di Iger.

"Sono stato impegnato con il consiglio d’amministrazione in alcune discussioni sulla successione, ed è iniziato un processo di selezione. Credo che saranno in grado di identificare il mio successore in modo abbastanza tempestivo, in modo da garantire all’azienda una transizione graduale", ha detto Iger.

"I numeri aggressivi che Christine McCarthy (CFO di Disney) ha esposto, sia in termini di redditività che in termini di successori globali, sono il risultato dell’impegno di tutti noi sin dall'inizio”, ha aggiunto l'attuale CEO parlando di Disney+.

Durante il periodo in cui è stato CEO, Iger ha supervisionato l'acquisizione di Pixar nel 2006 per 7,4 miliardi di dollari, l'acquisto nel 2009 di Marvel Entertainment (4 miliardi) e l'acquisizione di Lucasfilm nel 2012 (4,06 miliardi). La piattaforma Disney+ avrà in catalogo anche i Simpson e una serie su Obi-Wan Kenobi. Il lancio è preisto per il prossimo 12 novembre.

Quanto è interessante?
4