Anche Disney+ ridurrà la qualità dello streaming nei paesi europei a causa del Coronavirus

Anche Disney+ ridurrà la qualità dello streaming nei paesi europei a causa del Coronavirus
di

Sono tempi difficili anche per l'internet, e in particolare per le connessioni. Se dunque Netflix e YouTube hanno accolto la richiesta di Thierry Breton, commissario europeo per il mercato interno, e hanno già preso provvedimenti per evitare un sovraccarico del traffico internet, così farà anche Disney+. Almeno in Europa.

Il primo a ridurre la qualità dello streaming è stato Netflix, seguito a ruota da YouTube, e ora si aggiungerà il novellino d'Europa, Disney+.

Il chairman direct-to-consumer and international della piattaforma, Kevin Mayer, ha infatti annunciato che "In linea con l'impegno che da sempre Disney ha mostrato nei confronti dell'agire responsabilmente, abbiamo deciso di accogliere la richiesta di Thierry Breton, commissario europeo per il mercato interno, e di cooperare per garantire il regolare funzionamento dell'infrastruttura a banda larga".

"Anticipando la grande richiesta del nostro servizio di streaming, Disney+, stiamo attivando misure preventive atte a diminuire l'utilizzo della capacità di banda di almeno il 25% in tutti i mercati in cui il 24 marzo avverrà il lancio della piattaforma" continua Mayer "Nei prossimi giorni monitereremo attentamente la congestione del traffico dati e lavoreremo fianco a fianco con i provider dei servizi internet per ridurre ulteriormente il bitrate, se necessario, in modo da evitare un sovraccarico dovuto all'utilizzo dei consumatori".

In Francia, poi, si è reso necessario spostare anche lo stesso lancio della piattaforma streaming "Ai nostri fan dalla Francia vogliamo dire che Disney+ sta arrivando, ma come da richiesta del governo francese, abbiamo concordato di spostarne il debutto al 7 aprile 2020".

Non ci resta dunque che portare pazienza e goderci, come possibile, il binge-watching che comunque ci attende.

FONTE: THR
Quanto è interessante?
2