Doctor Who: arriva il primo personaggio transgender del franchise, ecco chi è

Doctor Who: arriva il primo personaggio transgender del franchise, ecco chi è
di

Se Marvel si appresta a lanciare il primo supereroe trans nel 2021 e The CW lo ha già fatto con Dreamer di Supergirl, anche l'universo narrativo di Doctor Who è pronto ad accogliere un personaggio transgender.

Stiamo parlando di Tania Bell, una comprimaria che sarà interpretata dall'attrice Rebecca Root nell'audio drama di Doctor Who intitolato Stranded. Tania sarà una delle aiutanti dell'Ottavo Dottore, che nella serie in questione ha la voce di Paul McGann, e l'attrice ha avuto modo di parlare del suo personaggio in un'intervista per Nerdist:

"È una persona come tutte le altre persone che ho interpretato in passato e che spero di interpretare in futuro. Non è perfetta, ma non è neanche un disastro. E di sicuro non penso che la sua identità di genere abbia una qualche influenza sul suo comportamento nella storia"

Gli autori sembrano aver scelto di evitare un'eccessiva caratterizzazione del personaggio legata alla sua identità di genere, per non cadere in facili stereotipi e poter raccontare la sua personalità come quella di qualsiasi altro protagonista della serie. L'attrice ha poi rivelato che sarebbe stata contenta di vedere un personaggio come Tania in televisione:

"Sarebbe stato grandioso vedere una persona trans in una serie come Doctor Who. A dire il vero sarebbe stato bello vedere una persona trans in generale. Ma sono cresciuta negli anni '70 e la società aveva una popolazione diversa, e l'identità di genere non veniva affatto trattata allora", ha concluso l'attrice.

Intanto Doctor Who torna sulla Rai con la dodicesima stagione e i fan hanno potuto ritrovare il Dottore di David Tennant in un piccolo episodio speciale.

Quanto è interessante?
1
Doctor Who: arriva il primo personaggio transgender del franchise, ecco chi è