Doctor Who, per Christopher Eccleston lo show "è ancora un club per uomini"

Doctor Who, per Christopher Eccleston lo show 'è ancora un club per uomini'
di

Christopher Eccleston, che ha interpretato il nono dottore in Doctor Who, ha rilasciato un’intervista a Doctor Who Magazine e ha affermato che lo show dovrebbe far incontrare il Dottore con le eroine del movimento femminista e assumere più donne scrittrici per guardare le cose da un punto di vista femminile.

Eccleston tornerà in Doctor Who in una nuova avventura audio di Big Finish Productions, ma non ha intenzione di tornare alla serie televisiva. Jodie Whittaker è stata la prima donna ad assumere il ruolo di protagonista nello show ma per l'attore non è sufficiente.

"Mi piacerebbe molto che il Dottore incontrasse Emily Davison, che è stata in prima linea per il movimento femminista e una martire per questo", ha detto Eccleston. "Penso che sarebbe straordinario mescolarsi con lei ed Emmeline Pankhurst, un'attivista e politica britannica che guidò il movimento delle suffragette del Regno Unito. Sapete, è fantastico che ora abbiamo un Dottore donna, e penso che dovremmo andare oltre nel modo in cui guardiamo alla storia, attraverso una lente femminile”.

L'attore ha continuato: "Russell T Davies descrive il Dottore in un modo; Steven Moffat lo interpreta diversamente così come Rob Shearman lo vede in un altro. È stato un po' un club per ragazzi, però. Dobbiamo affrontarlo. Abbiamo bisogno di un po' più di Cyberwomen e abbiamo bisogno di più scrittrici donne. Il problema deve essere affrontato, in particolare perché il Dottore ha un lato femminile così pronunciato e un coinvolgimento così entusiasta con le donne.”

Ha anche ribadito la sua richiesta di più Cyberwomen nello spettacolo come controparti dei Cybermen. "Penso che sia giunto il momento di avere una Cyberwomen, devo dirlo" ha concluso Eccleston.

Recentemente Mandip Gill si è detta convinta che avremo una donna di colore come Dottore prossimamente aggiungendosi alle voci che sperano di vedere più inclusione e più donne nello show. In attesa della tredicesima stagione di Doctor Who, John Barrowman, l'attore interprete del Capitano Jack Harkness, si è scusato per il suo comportamento tenuto sul set di Doctor Who.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
6