Doctor Who, la settima stagione tra concerti e spoiler

di

Gli appassionati più accaniti sanno perfettamente che la loro serie preferita, ovvero Doctor Who, taglierà un traguardo molto speciale, che secondo noi nessun telefilm è mai riuscito a raggiungere. Il telefilm compierà quest'anno ben 50 anni dalla trasmissione della sua prima puntata che avvenne nel lontano 1963 e per l'occasione ci sarà un'iniziativa che farà piacere al pubblico. Il prossimo 13 luglio il London Philharmonic Choir insieme all’Orchestra nazionale del Galles della BBC terranno un concerto sulle note della musica composta da Murray Gold per gli ultimi 8 anni di Doctor Who, oltre a rispolverare alcune pietre miliari musicali dello show e celebrare il lavoro del BBC Radiophonic Workshop: presentato da Ben Foster, i fan potranno vedere numerosi ospiti d'eccezione direttamente dal mondo del longevo progetto televisivo.

Attenzione spoiler! Nel finale di questo ciclo di episodi sarà svelato un segreto che riguarda il Dottore, che potrebbe ripercuotersi anche nella puntata speciale realizzata in occasione del 50° anniversario dello show. L'ultimo episodio della settima stagione è intitolato The Name of the Doctor e questo potrebbe voler dire che finalmente sapremo il nome del Dottore, fino ad ora mai saputo? Ma forse potrebbe trattarsi di un salto cronologico, dal momento che in una foto è stato mostrato il protagonista indossare un giacchetto di pelle appartenente al nono Dottore, da tutti dimenticato perché forse protagonista di un evento traumatico. Cosa nasconde il finale, lo sapremo solo il 18 maggio, in una puntata che vedrà molte sorprese anche per gli altri personaggi amici del protagonista, che secondo indiscrezioni verranno rapiti da qualcosa e il Dottore per salvarli, si recherà in un posto mai visto fino ad ora.

Quanto è interessante?
0