Doctor Who, un nuovo punto di vista sull'addio di Sarah Jane con "The Hand of Fear"

Doctor Who, un nuovo punto di vista sull'addio di Sarah Jane con 'The Hand of Fear'
di

Sarah Jane Smith è la giornalista investigativa, storica compagna del Dottore più variegato e famoso di tutti i tempi. Un nuovo supercut di "The Hand of Fear" di Doctor Who fornisce al pubblico un diverso punto di vista sul suo addio.

Sarah Jane interpretata da Elisabeth Sladen è apparsa in ben 18 storie al fianco della terza e della quarta incarnazione del Dottore, tra le stagioni 11 e 14, trasmesse tra il 1973 e il 1976, per fare poi qualche cameo nel rilancio della serie ed avere uno spin-off tuto suo: Le avventure di Sarah Jane.

Sarah e il Dottore, interpretato all'epoca da Tom Baker, si sono detti definitivamente addio in "The Hand of Fear" un episodio ambientato nei pressi di una centrale nucleare, in cui i due dovevano tentare di riportare sul proprio pianeta, Eldrad, un alieno in grado di rigenerare il suo corpo attraverso le radiazioni.

L'addio tra i due è meno straziante del previsto, il Dottore dice a Sarah di non poterla portare ulteriormente con se in giro nei suoi viaggi, in quanto umana, e la saluta dolcemente promettendo di non dimenticarla.

In origine la trama di questa parte della quattordicesima stagione sarebbe dovuta essere molto diversa, sarebbe dovuta essere incentrata soprattutto sulla UNIT trattando la morte del Brigadiere, ma, Nicholas Courtney non era disponibile e così sono state cambiate le carte in tavola.

In ogni caso, Sarah Jane resta uno dei personaggi più amati di Doctor Who e in molti avrebbero voluto rivederla anche nelle nuove stagioni. Ciò però non è stato possibile a causa della premature scomparsa della sua interprete Elisabeth Sladen.

Quanto è interessante?
4