Echo è un successo in streaming: Marvel può festeggiare lo spin-off di Daredevil

Echo è un successo in streaming: Marvel può festeggiare lo spin-off di Daredevil
di

Echo è approdata in streaming sia su Disney+ che su Hulu il mese scorso e segue Maya Lopez (Alaqua Cox) dopo il suo grande scontro con Wilson Fisk/Kingpin (Vincent D'Onofrio) in Hakweye. La serie ha ottenuto un punteggio di critica del 70% su Rotten Tomatoes e i fan della Marvel hanno portato lo show al successo nonostante i timori iniziali.

Oltre a ricevere recensioni discrete, la serie ha avuto anche un ottimo riscontro numerico (parliamo di visualizzazioni) su Disney+ e Hulu, debuttando al primo posto su entrambe le piattaforme di streaming. Infatti, l'ultimo aggiornamento di Nielsen ha rivelato che la serie si è classificata al 10° posto tra i prodotti più visti in streaming nella settimana che va dall'8 al 14 gennaio. La serie più vista è Un inganno di troppo, come riportato in precedenza.

Secondo le misurazioni di Nielsen, Echo è stata vista per 731 milioni di minuti durante i suoi primi sei giorni su Hulu e Disney+. In quella settimana, è stato battuto solo da - in ordine crescente - NCIS (Paramoint+/Netflix), Loudermilk (Netflix), Lift (Netflix), The Brothers Sun (Netflix), Grey's Anatomy (Netflix), Young Sheldon (Max/Netflix), Reacher (Prime Video), Bluey (Disney+) e Un inganno di troppo (Netflix), con quest'ultima che ha sbaragliato la concorrenza in maniera schiacciante.

L'ingresso di Echo nella Top Ten di Nielsen nella sua prima settimana è una grande vittoria per la Marvel. Di solito, gli show del MCU non raggiungono questo tipo di classifiche se non dopo un paio di settimane dal debutto. Questo potrebbe essere dovuto, però, al fatto che è stato il primo degli show Marvel dell'era Disney+ a essere distribuito in un'unica soluzione, per favorire appunto il binge watching.

In una precedente intervista, Alaqua Cox aveva espresso il suo desiderio per il personaggio di unirsi agli Avengers: "Onestamente, non mi dispiacerebbe se Maya si unisse ai Vendicatori. Penso che sarebbe fantastico incrociare le strade con altri supereroi. Mi piacerebbe molto. Penso che sarebbe molto divertente e sarebbe fantastico lavorare con Mark Ruffalo. Lo adoro come attore e come persona, perché Mark è un grande sostenitore delle donne indigene. Inoltre viene dal Wisconsin e io sono del Wisconsin. Quindi abbiamo qualcosa in comune. Credo che sarebbe fantastico lavorare con lui. Penso che avremmo molte cose di cui parlare. Mi immagino già queste conversazioni".