di

Emilia Clarke sta per tornare con una nuova serie targata Amazon Prime: Murder Manual. Ad un anno dal gran finale di Game of Thrones la ritroviamo in un genere totalmente nuovo, un raccapricciante horror.

Si tratta di un progetto low cost composto da 8 storie sinistre che si intrecciano tra di loro. Emilia ha preso parte a questa antologia dell'orrore con un corto girato nel 2012, intitolato Shackled che racconta la storia di Malu, una ragazza che vive col marito in un circo, perseguitata da un triste ricordo che sembrava ormai essere stato dimenticato.

Nonostante l'attrice sia impegnata con nuove produzioni, non dimentica la serie che le ha concesso la notorietà con il grande pubblico, ammettendo di non essere soddisfatta del finale di Game of Thrones, come del resto tutti i fan.

Emilia Clarke ha detto al Times di essere "infastidita" per la morte riservata a Daenerys per mano di Jon Snow che poi è addirittura riuscito a fuggire oltre la barriera.

"Sono stata davvero molto male per lei. E sì, ero molto infastidita dal fatto che Jon Snow non avesse scontato alcuna pena e che fosse riuscito addirittura a scappare dopo un omicidio del genere".

Kit Harington pur non avendo ancora visto il finale di Game of Thrones, ha contrariamente detto che per lui non poteva esserci conclusione diversa. Jon appartiene al Nord, quello vero e più selvaggio. Ed è li che sarebbe dovuto ritornare senza se e senza ma.

Tutti i fan scontenti potranno rivedere i Targaryen nella nuova serie Spin-Off House of the Dragon, anche se ci sarà da attendere ancora un bel po' per vederla. Nel frattempo vi lasciamo al trailer di Murder Manual. Fateci sapere nei commenti cosa ne pensate.

Quanto è interessante?
4