Emilia Clarke parla delle pressioni nel girare le scene di nudo in Game of Thrones

Emilia Clarke parla delle pressioni nel girare le scene di nudo in Game of Thrones
di

In una recente intervista per il podcast Armchair Expert, di Dax Shephard, Emilia Clarke ha parlato della sua esperienza in Game of Thrones , in particolare per quanto riguarda le scene di nudo. L'attrice ha confessato di aver ricevuto pressioni, ma poi è riuscita ad avere più consapevolezza, anche grazie all'aiuto di Jason Momoa .

"Ora sono molto più ferrata delle cose in cui sono a mio agio e che mi va bene fare", ha dichiarato Emilia Clarke, che poi ha spiegato come si sia sentita sopraffatta dalla quantità di nudi mostrati nella prima stagione dello show targato HBO. Per esempio, i fan ricorderanno che nei primi minuti in cui l'attrice compare nel ruolo di Daenerys Targaryen, quest'ultima ci viene mostrata nuda.

Clarke ha poi raccontato delle discussioni che ha dovuto condurre per limitare questo tipo di scene: "Ho lottato sul set in situazioni dove io dicevo 'no, le coperte restano su' e loro mi dicevano 'non vorrai deludere i tuoi fan di Game of Thrones" e io rispondevo 'vaffanculo'".
L'attrice ha parlato di come la serie creata da David Benioff e D. B. Weiss fosse uno dei suoi primi lavori dopo aver terminato la scuola di teatro. "Mi ci sono avvicinata come se fosse un lavoro: se c'è nel copione significa che è necessario, è di questo che si tratta e cercherò di dargli un senso, tutto andrà bene".

Nonostante questo approccio propositivo, "è stata molto dura con quelle scene". Per fortuna, l'amico e collega Jason Momoa l'ha aiutata ad opporsi con più veemenza a queste scelte degli autori. "Jason è stato meraviglioso perché mi diceva 'no, tesoro, questo non va bene'".

Nei giorni scorsi, Emilia Clarke ha rivelato di chi era la famigerata tazza sul set di Got, anche se Conlet Hill ha rimandato indietro le accuse.
Tra i nuovi progetti dell'attrice, segnaliamo Last Christmas, in cui Emilia Clarke si è confrontata con i propri problemi di salute.

Quanto è interessante?
4