Marvel

Falcon and the Winter Soldier: possiamo fidarci di Zemo? Daniel Bruhl risponde

Falcon and the Winter Soldier: possiamo fidarci di Zemo? Daniel Bruhl risponde
di

Nella terza puntata di The Falcon and the Winter Soldier abbiamo assistito al ritorno del personaggio del Barone Zemo (finalmente chiamato con il suo iconico nome) nuovamente interpretato da Daniel Bruhl che lo aveva impersonato la prima volta in Captain America: Civil War. Ma la domanda è: nella serie possiamo fidarci del suo personaggio adesso?

A rispondere è lo stesso Daniel Bruhl attraverso una recente intervista concessa all'Hollywood Reporter, data la comparsa del suo personaggio nell'episodio 3 di The Falcon and the Winter Soldier, Power Broker: "No, non fidatevi mai". L'attore ha poi aggiunto dell'altro pur non rovinando il piacere della scoperta ai fan della serie: "Questa è una buona cosa, se è difficile poter dire cosa ha in mente un personaggio, quell'ambiguità - che la gente si gusta e apprezza molto - è sempre divertente. Quindi no, non dovete fidarvi di lui. Ma mi pare sia ormai chiaro a tutti che non è un malvagio supercattivo, c'è di più in lui, cosa che sapevamo già dal film precedente. Nella conversazione tra loro tre abbiamo avuto un assaggio più intenso del lato umano di Zemo. Non concordo con i suoi metodi radicali, ma è comprensibile se pensiamo da dove viene. Capisco le persone che empatizzano con Zemo e capirei se qualcuno si unisse al team Zemo alla fine dello show".

Oltre questa ambiguità che rende affascinante il suo personaggio, Zemo è anche stato al centro dell'attenzione dei fan per via della scena dance all'interno della discoteca nell'ultimo episodio che adesso i fan chiedono di poter vedere nella versione integrale, se ne esiste una. Di quel momento, Bruhl ha dichiarato: "È stato fantastico. Ho improvvisato la danza quando ho visto la gente divertirsi e andare fuori di testa. Mi piaceva la canzone e ho pensato, Zemo è stato in una prigione in Germania per molti anni, quindi deve un po' lasciarsi andare, facciamolo".

FONTE: THR
Quanto è interessante?
2