Marvel

Falcon and the Winter Soldier, la teoria dello smartphone di Kevin Smith era vera

Falcon and the Winter Soldier, la teoria dello smartphone di Kevin Smith era vera
di

Anche se l'elemento più importante di tutto l'episodio finale di The Falcon and the Winter Soldier è stata la presa di coscienza di Sam Wilson (Anthony Mackie) e la sua discesa in campo come nuovo Captain America, ormai accettata l'Eredità dello Scudo, un altro fattore essenziale è stata la rivelazione dell'identità di Power Broker.

Le gente lo sospettava sin dal quarto episodio a Madripoor, e anche se la stessa Emily VanCamp ha tentato di sviare le tracce alla fine è stato confermato che proprio la sua Sharon Carter è in verità la criminale Power Broker. Kevin Smith, comunque, in un episodio recente del suo podcast, aveva introdotto un'interessante teoria legata la smartphone della Carter che a suo avviso era un indizio per capire che fosse in realtà lei Power Broker, e quella teoria si è rivelata vera.

"È interessante perché in uno degli ultimi episodi proprio Sharon stava assumendo Batroc e abbiamo tutti pensato 'ma che ca**?!', e questo perché solitamente nei cinecomic i cattivi non possono utilizzare gli smartphone di marca. Gli eroi sì, ma lei no. E quello era un classico esempio di sviamento per allontanare qualche dubbio, ma alla fine lo avevano capito tutti".

Vi ricordiamo che la storyline di The Falcon and the Winter Solider proseguirà nell'annunciato Captain America 4.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
3