Marvel

Falcon & The Winter Soldier, gli showrunner: "I cattivi pensano di essere i veri eroi"

Falcon & The Winter Soldier, gli showrunner: 'I cattivi pensano di essere i veri eroi'
di

Falcon and The Winter Soldier è approdata su Disney+ lo scorso venerdì e ci ha mostrato come le cose sono cambiate per Sam Wilson e Bucky Barnes dopo gli eventi di Avengers: Endgame. La serie ci ha presentato un nuovo gruppo criminale, i Flag Smashers, che credevano migliore il mondo creato da Thanos privo della metà della popolazione.

A riguardo Malcolm Spellman ha detto: "Tutti i cattivi di questa serie credono di essere degli eroi [...] Thanos è stato eliminato e metà della popolazione è scomparsa ed è tornata. Questo ha creato una crisi globale, proprio come la crisi globale che stiamo vivendo noi oggi. E da quella crisi globale sono nati questi vari antagonisti, che sembrano avere il favore dei cittadini. Quel conflitto porta ad alcune scene piuttosto sorprendenti perché è difficile capire cosa fai quando gli eroi si identificano con i cattivi".

Falcon and The Winter Soldier ha già ottenuto eccezionali risultati su Rotten Tomatoes, e questo forse dipende dalla storia totalmente nuova che non segue pedissequamente i fumetti.

"I fumetti sono un'ottima fonte, ma le nostre storie sono uniche", ha spiegato Kari Skogland. "Potrebbero trarre ispirazione dai fumetti, ma in realtà molte cose non sono li, quindi i nostri personaggi possono essere unici ed evoluti e non essere legati alle storie precedenti. Non stiamo duplicando una storia e non stiamo duplicando un personaggio. Ciò significa inventare un gruppo e creare qualcosa per loro. Qualcosa che sia rilevante per tutti i personaggi".

Il primo episodio di Falcon and The Winter Soldier non ha sciolto i dubbi su Steve Rogers, anche se ha introdotto un nuova Capitan America. Come pensate che andranno le cose? Diteci la vostra nei commenti.

FONTE: comicbook
Quanto è interessante?
3