Netflix

Fin dal principio, Black Lightning non è stato progettato per far parte dell'Arrowverse!

di
Nonostante il protagonista sia recentemente apparso nel trailer “Suit Up”, Black Lightning non farà parte dell’Arrowverse, in quanto lo show sarà ambientato su una delle tantissime Terre del Multiverso. Mark Pedowitz, presidente di The CW, ci parla proprio di questa curiosa scelta.

Intervistato dal portale d'informazione Black Girl Nerds in occasione del recente Television Critics Association, Pedowitz ha infatti racconto che voleva lavorare già da tempo con Mara e Salim Akil (i due creatori di Black Lightning), e quando l’occasione si è finalmente presentata, il trio non poteva fare altro che coglierla al volo.

Il presidente ha poi spiegato che la serie di Black Lightning, quantomeno in origine, non era stata creata per The CW, bensì per Fox: “Volevo lavorare con loro già da tanti, tantissimi anni. Parliamo di quando ancora lavoravo presso ABS Studios. Fox ha preparato il pilot di Black Lightning e ce l’ha ceduto. Quindi, Salim e Mara sono arrivati [presso The CW] e hanno detto quello che avevano da dire. Era diverso da tutti gli altri nostri show di supereroi e non è mai stato progettato per far parte dell’Arrowverse”.

Questa dettagliata spiegazione ha finalmente fatto chiarezza sul perché il serial, nonostante sarà trasmesso sullo stresso network di Arrow, The Flash, Supergirl e Legends of Tomorrow, non farà parte del medesimo universo condiviso. Va comunque ricordato che questo non preclude al supereroe Black Lightning la possibilità di incontrare, un giorno, il velocista scarlatto e gli altri eroi DC Comics, ed il trailer “Suit Up” ne è la prova. Come segnalato dai colleghi di ComicBook, lo staff del serial vorrebbe infatti prendere parte a dei crossover con Supergirl e The Flash.

Il primo episodio di Black Lightning sarà trasmesso sulla rete The CW il prossimo 16 gennaio, mentre in Italia sarà disponibile su Netflix a partire dal martedì successivo.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
1