Finale dei libri diverso dalla serie TV? Una star di Game of Thrones dice la sua

Finale dei libri diverso dalla serie TV? Una star di Game of Thrones dice la sua
di

L'ottava e conclusiva stagione di Game of Thrones, terminata lo scorso 19 maggio con l'episodio The Iron Throne, ha regalato non pochi colpi di scena, alcuni dei quali hanno diviso in due l'opinione dei fan. Uno dei personaggi principali ha parlato di come si sentirebbe in caso i libri dovessero differire dalla serie.

Abbiamo lasciato il continente di Westeros alle prese con dei cambiamenti epocali che difficilmente un appassionato della serie avrebbe potuto preventivare. Daenerys Targaryen, la madre dei draghi, da simbolo di libertà e indipendenza è andata incontro a un inaspettato passaggio a villain, Jon Snow è tornato oltre la barriera e, sopratutto, la nuova figura di riferimento dell'embrionale assetto politico di Westeros è diventata Bran Stark.

Ma questo finale potrebbe non essere uguale alla controparte cartacea. Dopo le dichiarazioni di George Martin sulla non fedeltà della stagione rispetto ai libri, sono sorti alcuni dubbi su quanto verrà effettivamente cambiato all'interno de Le cronache del ghiaccio e del fuoco.

Parlando con il portale Metro, l'interprete di Bran, l'attore Isaac Hempstead-Wright ha affermato che si sentirebbe 'Un po sventrato' se il finale dovesse realmente essere diverso. L'attore ha poi precisato di essere comunque favorevole a due epiloghi differenti.

Ecco le sue dichiarazioni:

"La cosa interessante è che i libri e la serie sono riuscite a evolvere ognuno a modo proprio, per questo motivo George non deve sentirsi obbligato a terminare il romanzo nello stesso modo in cui abbiamo fatto noi".

Cosa ne pensate di eventuali differenze tra le due opere? Recentemente lo scrittore George R. R. Martin ha anche spiegato i motivi che stanno portando all'uscita ritardata di The Winds of Winter.

FONTE: Digitalspy
Quanto è interessante?
5