Fleabag, Phoebe Waller-Bridge svela l'origine del titolo

Fleabag, Phoebe Waller-Bridge svela l'origine del titolo
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Ospite di Eamonn Holmes e Ruth Langsford nella puntata di lunedì scorso di This Morning, Phoebe Waller-Bridge ha parlato naturalmente di Fleabag, la serie da lei scritta e interpretata, disponibile su Amazon Prime Video, che recentemente ha riportato sul palcoscenico del National Theatre in un live streaming pensato per il pubblico in quarantena.

Phoebe Waller-Bridge ha rivelato, tra le altre cose, qual è il significato del titolo della serie. Ha raccontato di aver avuto, durante l'adolescenza, soprannomi come "flea" (pulce) "fleabag" (sacco di pulci), ma che il titolo dello show, e lo stesso nome della protagonista, hanno un significato più profondo.

"Un fleabag motel è qualcosa che ha i contorni un po' sfumati e confusi" ha detto. "Volevo chiamarla così perché volevo che la sua personalità e la sua estetica esteriore dessero l'impressione che avesse il pieno controllo della sua vita, mentre in realtà non è così."

La produzione teatrale di Fleabag era stata originariamente trasmessa nei cinema nel settembre dello scorso anno, ma la decisione di renderla disponibile per la visione on demand aveva lo scopo di raccogliere fondi per una serie di enti di beneficenza a sostegno del servizio sanitario nazionale, oltre che quello di raccogliere fondi per i professionisti del teatro che sono stati duramente colpiti dall'epidemia di Coronavirus.

Durante la chat di This Morning, Phoebe Waller-Bridge ha anche parlato dell'esperienza nel team di sceneggiatori del prossimo film di James Bond, No Time To Die, definendo la dinamica della scrittura uno "sforzo di gruppo".

"Mi piace pensare di aver portato un po' di divertimento in alcuni personaggi" ha raccontato.

Mentre i produttori di Fleabag sono al lavoro su The Tourist, Sian Clifford ha recentemente raccontato i suoi ricordi di una scena da incubo in Fleabag.

Quanto è interessante?
3