Una folle teoria vede un collegamento tra Stranger Things e Chernobyl

Una folle teoria vede un collegamento tra Stranger Things e Chernobyl
di

Disastro nucleare o conseguenze dello scontro con terribili mostri interdimensionali? Un utente Reddit ha formulato una folle teoria che metterebbe in correlazione l'incidente di Chernobyl con gli eventi della prossima stagione di Stranger Things. In che modo?

L'idea ha origine da ciò che abbiamo visto accadere nella terza stagione della serie Netflix, in particolare dal coinvolgimento dei sovietici che sembrano tutt'altro che intenzionati a lasciar perdere i loro esperimenti sul Sottosopra. Nella scena post-credit vediamo infatti che, oltre al prigioniero definito L'Americano, i russi hanno catturato dei Demogorgoni e vogliono continuare a studiarli e ad interagire con loro.

L'incredibile teoria sembra inoltre avere il supporto delle date: considerando infatti che la terza stagione di Stranger Things è stata ambientata durante l'estate del 1985 sembra piuttosto probabile che gli episodi della quarta stagione possano venire collocati nella primavera del 1986... Proprio il periodo dell'esplosione del Reattore 4 di Chernobyl!

"What is this? A crossover episode?" Direbbe Mr. Peanutbutter se fossimo in una puntata di Bojack Horseman. Certo, la teoria resta piuttosto fantasiosa e metteremmo entrambe le mani sul fuoco nello scommettere che difficilmente vedremo Boris Shcherbina fare la sua comparsa in quel di Hawkins, ma mai dire mai! Che il disastro avvenuto in Ucraina sia stato solo un'abile copertura per nascondere l'ennesima battaglia tra Eleven e gli esseri del Sottosopra?

Folli teorie a parte, comunque, potete rasserenarvi un attimo leggendo il dolcissimo messaggio dedicato da David Harbour a Winona Ryder tramite Instagram.

FONTE: Vice
Quanto è interessante?
5