Freeform acquisisce i diritti delle puntate dei Simpson

Freeform acquisisce i diritti delle puntate dei Simpson
di

Dal prossimo settembre le puntate de I Simpson andranno in onda sul canale Freeform della Disney. La rete avrà accesso a tutte e 30 le stagioni della serie che sono state già trasmesse dalla Fox, che ne detiene i diritti. La popolare serie animata è stata recentemente rinnovata anche per le stagioni 31 e 32.

L'annuncio è stato dato durante la conferenza stampa dedicata alle anticipazioni del mondo Disney. Nel corso dello stesso evento il CEO di FX Networks, John Landgraf, ha dichiarato che il sito Simpsons World verrà chiuso una volta che il cartoon verrà lanciato su Disney+.

FX detiene i diritti off-network dei Simpson dal 2013, e dovrebbe rimanere il canale di riferimento, con 50 ore di programmazione settimanale rispetto alle 10 di Freeform. L’accordo è simile a quello recentemente siglato recentemente per un’altra serie animata della 20th Century Fox, Family Guy (I Griffin): diritti acquisiti da FX e condivisi con Freeform, rispettivamente per cinque ore e un’ora alla settimana. In entrambi i casi, la logica è che la programmazione rafforzerà Freeform senza che le due reti entrino in concorrenza, rivolgendosi a target molto diversi.

La longeva serie dei Simpson, uno dei gioielli della 20th Century Fox TV, sarà uno dei cardini dell’offerta della neonata piattaforma di streaming Disney+, in arrivo a fine anno. Inoltre Disney ha acquisito il controllo di Hulu, altra piattaforma di streaming.

Attualmente alla trentesima stagione, The Simpsons è una produzione di Gracie Films in associazione con 20th Century TV. La serie è stata creata da Matt Groening e sviluppata da James L. Brooks, Matt Groening e Sam Simon. James L. Brooks, Matt Groening e Al Jean sono produttori esecutivi. La popolare serie animata è stata recentemente rinnovata anche per le stagioni 31 e 32.

FONTE: deadline
Quanto è interessante?
2