Friends accusato di razzismo dopo 27 anni: il regista risponde alle accuse sul cast

Friends accusato di razzismo dopo 27 anni: il regista risponde alle accuse sul cast
di

Nel corso di una intervista rilasciata al The Sunday Times, il regista della reunion di Friends, Ben Wiston ha risposto alle critiche che sono state avanzate alla reunion della serie legate alla mancanza di diversità nella composizione del cast. La reunion di Friends è disponibile su Sky e NOWTv in Italia e su HBO Max negli USA.

"Abbiamo Malala, Mindy Kaling, BTS. Ci sono tre donne del Ghana, una che parla di come Friends le ha salvato la vita. Due ragazzi del Kenya. Tre bambini in India. Che altra diversità vogliono? Il cast è il cast, è stato realizzato nel 1994. Penso che sia straordinario come resista bene alla prova del tempo".

Nei giorni successivi alla messa in onda della reunion le star hanno condiviso diversi momenti sul set: David Schwimmer ha pubblicato alcune immagini del backstage. A Friends: The Reunion hanno partecipato i sei membri principali del cast: Jennifer Aniston, Courteney Cox, Lisa Kudrow, Matt Le Blanc, Matthew Perry e David Schwimmer. Insieme a loro diverse guest star della serie e alcune new entry di lusso come Lady Gaga, Justin Bieber e Cindy Crawford.
Alcune critiche hanno riguardato anche l'assenza di personaggi neri dello show, come quello di Aisha Tyler, che nel 2003 ha interpretato per 9 episodi Charlie, prima fidanzata con Joey e poi con Ross.
"Non tutti potevano unirsi a noi. Ma sono davvero contento dello show che siamo riusciti a mettere insieme" ha dichiarato Wiston.

Jennifer Aniston ha dichiarato che le foto della reunion le scaldano il cuore e l'attrice è stata una delle più acclamate nel corso dello show in onda su HBO Max.

FONTE: The Times
Quanto è interessante?
4