Friends: i creatori dello show escludono la reunion e il reboot

Friends: i creatori dello show escludono la reunion e il reboot
di

Nessuna reunion e nemmeno un reboot in vista per Friends, la sit-com cult a cavallo tra gli anni '90 e i 2000, creato da Marta Kauffman e David Crane. Sono stati proprio i creatori dello show ad escludere categoricamente queste due prospettive. Niente reboot con un cast diverso e nemmeno un revival, com'è capitato per Will & Grace.

"Non faremo uno show di reunion, non faremo un reboot" ha spiegato Marta Kauffman, produttrice esecutiva della serie, nel corso del panel organizzato Tribeca TV Festival di Lower Manhattan, per il 25° anniversario.
"Lo show riguardava quel periodo della vita in cui gli amici sono la tua famiglia. La vita cambia quando la tua famiglia diventa la tua famiglia" ha proseguito Kauffman.

E un reboot non è stato nemmeno contemplato:"Non batterebbe quello che abbiamo creato" ricorda la produttrice.
Parole che trovano concorde anche David Crane:"Abbiamo fatto lo show che volevamo fare. Abbiamo fatto tutto per bene e ci inchiniamo".
Nel corso del panel sono stati mostrati due dei migliori episodi restaurati in 4K. Tra il pubblico è stato avvistato anche David Schwimmer, che tuttavia se n'è andato prima della fine e non è salito sul palco insieme ai creatori dello show.
Kauffman e Crane hanno parlato di molte curiosità legate alla serie, soffermandosi su Monica e Chandler:"Non abbiamo mai voluto Monica & Chandler. Ma la reazione del pubblico è stata così forte e la loro chimica è stata così buona che alla fine abbiamo dovuto ascoltare lo show".
"Si è rivelata un motore per le storie" ha aggiunto Crane "forse anche più di Rachel e Ross". Ultimamente si sta parlando di tante curiosità su Friends, come una storyline non prevista e i dubbi di Lisa Kudrow sul suo personaggio.

FONTE: Deadline
Quanto è interessante?
1