Friends, Jane Sibbett rivela: "Mi criticarono per aver interpretato un personaggio gay"

Friends, Jane Sibbett rivela: 'Mi criticarono per aver interpretato un personaggio gay'
di

Per quanto amata fu la celebre comedy di NBC Friends, non mancarono certo le critiche negative, fin dai tempi della prima messa in onda. A ricordarne alcune è Jane Sibbett, l'interprete di Carol Willick, l'ex-moglie di Ross, che rivela come da molti non fu vista di buon occhio la sessualità del suo personaggio nello show.

Durante un'intervista con Now is Love, Sibbett ha infatti raccontato come non tutti, all'epoca, accolsero positivamente il suo personaggio (una donna lesbica e anche mamma), e come in molti ci tennero a farle notare i suoi "errori".

"Dopo il debutto dello show, divenne subito evidente la responsabilità che avevo nel tenere testa a quelle persone che mi dicevano quanto 'sbagliato' fosse quello che stessi facendo, incluso mio padre che ha avuto parecchie difficoltà ad accettare la cosa" spiega l'attrice.

"Mi confrontavo con la gente durante i talk show, persone che dicevano 'Sai, questo, questo e quell'altro, non dovresti farlo per questa ragione'. E dovevo spiegare per bene le cose, era importante essere estremamente chiari: è l'amore la cosa più importante, di tutte le cose che potremo mai fare, l'amore è la strada da percorrere per ognuno di noi" e conclude "Quindi questa è stata la mia più grande responsabilità, assicurarmi che le persone comprendessero ciò".

Nella stessa intervista, l'attrice di Friends ha poi rivelato che, prima di accettare quello di Carol, le venne offerto il ruolo di Rachel Green, interpretato poi, come tutti sappiamo, da Jennifer Aniston.

Quanto è interessante?
3