Futurama, come si conclude la serie? Riassunto e spiegazione del finale

Futurama, come si conclude la serie? Riassunto e spiegazione del finale
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Ha generato più critiche che altro l'annuncio di un nuovo revival per Futurama targato Disney+. Fermatasi nel 2013 alla sua settima stagione, la serie capolavoro di Matt Groening contava 140 episodi nel momento dell'ultimo addio. Ecco cosa è successo nel finale di serie e perché potrebbe essere un problema riprendere da lì.

Non è stato accolto esattamente nel migliore dei modi l’annuncio del revival di Futurama con una ottava stagione di ben 20 puntate, che i fan promettono di voler boicottare. Già nel 2003 la serie era stata cancellata una prima volta, riprendendo nel 2008 fino a chiudersi (apparentemente) definitivamente nel 2013 con un finale di serie dolceamaro quanto assurdo, ma che rese sicuramente giustizia alla storia tra Fry e Leela. Ora fate attenzione, perché seguono spoiler! MacGuffin della vicenda è la creazione, da parte del Professor Farnsworth, di un macchinario capace di riavvolgere il tempo di dieci secondi e una capsula di protezione per chi voglia restare immune alle variazioni.

Fry decide di rubare di nascosto la macchina del tempo per organizzare una sorpresa a Leela, cui chiederà di sposarla per il grande amore che li lega. Una volta ricevuta la proposta, Leela ottiene del tempo da Fry per pensare alla risposta e i due si danno appuntamento all’ultimo piano del grattacielo Vampire State Building. Non vedendo arrivare Leela all’orario prestabilito, Fry deduce una sua risposta negativa e decide di suicidarsi gettandosi dal grattacielo. Mentre cade però, la vede arrivare e capisce che il suo orologio andava avanti di mezz’ora, così attiva la macchina del tempo per tornare al momento prima del tuffo. Problema: dieci secondi prima lui stava già cadendo e il macchinario, ogni volta che lo riporta indietro, ha bisogno di altri dieci secondi per ricaricarsi.

In altre parole, Fry sembra condannato per sempre in questo loop: cadere per dieci secondi, il tempo della ricarica; poi riavvolgerli e riprendere la caduta. A quel punto si attiva Fansworth, chiamando a raccolta la ciurma per capire come aiutare Fry, ma alla sua vista il ragazzo di distrae e non premendo il bottone si spiaccica al suolo. Ora tocca a Leela riattivare il loop, che però fa scomparire Fansworth in un vortice spazio-temporale e continua a comprendere la morte di Fry, almeno finché Bender non usa i suoi air-bag interni per attutirne la caduta. Fry rimbalza e si salva, ma cadendo sul macchinario finisce per romperlo e per bloccare tutto l’universo: meno lui e Leela. Ora i due possono sposarsi e partire per una luna di miele che durerà tutta la vita, mentre il resto dell’umanità rimane bloccata a causa dell’anomalia.

Ormai vecchi, i due tornano al Vampire State Building per un ultimo brindisi, ma lì sopraggiunge il Professor Fansworth che, fuoriuscito dal vortice, decide di riparare il macchinario. Il Professore riesce nell’impresa, ma avverte che l’unico modo per far tornare l’universo com’era prima è riavvolgere il tempo all’istante preciso in cui lui ha avuto la prima intuizione sulla macchina del tempo, vale a dire ben prima dell’incontro fra tutti i personaggi della serie. Con un espediente geniale, ogni personaggio sarà costretto a rivivere eternamente tutto quanto visto in Futurama in un gigantesco loop temporale continuo. Una nuova storia d’amore infinita per Leela e Fry. I due accettano e il Professore preme il pulsante. Fine.

Quanto è interessante?
3