Game of Thrones, 5 indizi che anticipavano il clamoroso finale di Bran

Game of Thrones, 5 indizi che anticipavano il clamoroso finale di Bran
di

Mentre il finale di Game of Thrones potrebbe aver scioccato tutti i fan della serie tv di successo, nominando Brandon Stark il Re dei Sei Regni, i fan si chiedono se il più giovane fratello Stark sopravvissuto abbia visto il suo destino arrivare fin dall'inizio e abbia agito per arrivare a quella conclusione.

Bran era certamente un contendente inaspettato per il trono e molti spettatori erano indignati per la sua incoronazione nel finale.

Alla fine, sono state le argomentazioni di Tyrion Lannister a spingerlo su quel trono, secondo cui la saggezza del Corvo con tre occhi di Bran, insieme alla sua riluttanza a governare e alla sua incapacità di avere figli, lo avrebbero reso il sovrano perfetto. Ma la reazione di Bran alla sua improvvisa e inaspettata ascesa ha fatto pensare ai fan che fosse a conoscenza di ciò che sarebbe accaduto fin dall'inizio, ecco 5 indizi a sostegno di questa teoria:

  • Pilot

L'importanza di Bran viene stabilita all'inizio della serie. In effetti, è il primo personaggio principale che incontriamo nel pilot. La prima scena a Winterfell è incentrata su Bran che pratica il suo tiro con l'arco con i suoi fratelli Stark che lo guardano. Questa introduzione è coerente con i romanzi, che si aprono con un capitolo scritto dal suo punto di vista. L'autore George RR Martin ha sempre preferito che Bran finisse sul trono? Sembra probabile.

Un momento particolare del pilot sembra significativo in retrospettiva. La telecamera inquadra il giovane Bran durante la cerimonia di giuramento di Ned Stark come Primo Cavaliere del Re, proprio quando dice la frase "Re degli Andali e dei Primi Uomini". Col senno di poi, sembra un enorme indizio.

  • Bran e Jamie

Bran è la prima persona che vediamo presa di mira da Jaime Lannister, l'uomo noto come "Kingslayer" ovvero Sterminatore di Re. È impossibile non ricordare la scena in cui Bran si arrampica su una torre e coglie in fragrante i gemelli Lannister, Cersei e Jaime, durante un rapporto incestuoso. Jamie, per proteggere il loro segreto, lo scaraventa già dalla finestra e provoca così la sua disabilità.

Quando Bran e Jaime si riuniscono nell'ottava stagione, Jaime chiede a Bran perché non lo ha denunciato per averlo spinto fuori dalla torre e averlo paralizzato.

"Non saresti in grado di aiutarci in questa lotta se ti avessi lasciato uccidere prima", è stata la risposta di Bran, suggerendoci che sapeva qualcosa in più sul finale della storia, anche da bambino.

  • Il pugnale di Arya

È difficile ignorare il fatto che Bran è stata la persona che ha consegnato ad Arya Stark il pugnale d'acciaio di Valyria che ha usato per uccidere il Re della Notte. È possibile che stesse orchestrando il risultato finale anche allora.

  • Il Re della Notte

Basandoci sull'ossessione del Re della Notte per Bran, forse avremmo dovuto sospettare che era destinato al trono. Come spiegò Bran prima della Battaglia di Grande Inverno, l'obiettivo del Re della Notte era cancellare questo mondo nella sua interezza. Per farlo, doveva prima uccidere Bran. In vista della fine dello show, alcuni fan credono che il Re della Notte fosse deciso a distruggere Bran perché sapeva che sarebbe diventato il sovrano di Westeros e un sovrano forte e competente.

  • Signore di Grande Inverno

Alcuni ipotizzano che il rifiuto di Bran di accettare il titolo di Lord of Winterfell e di affidarsi invece a sua sorella Sansa fosse un indizio del fatto che sapeva che presto avrebbe avuto un titolo più grande per se stesso. Dopotutto, perché accettare un titolo minore se presto avrebbe governato i sei Regni?

Vi lasciamo con 5 indizi che anticipavano la pazzia di Daenerys e il mistero di Hodor di Game of Thrones.

Quanto è interessante?
3