Game of Thrones: 5 indizi che anticipavano sin dall'inizio la pazzia di Daenerys

Game of Thrones: 5 indizi che anticipavano sin dall'inizio la pazzia di Daenerys
di

Game of Thrones ha trasformato Daenerys Targaryen nella Regina Pazza, rendendo il suo penultimo episodio uno dei più divisivi della serie. Ma questa puntata merita davvero tutte le ire che gli sono state rivolte? Forse sì, ma in realtà la pazzia del personaggio era già nell'aria da diverse stagioni.

  • La profezia

Nella stagione 2, Daenerys ha una visione e immagina di camminare attraverso la sala del trono della Fortezza Rossa. Il soffitto è sfondato e i fan credevano che le particelle bianche che cadevano nella stanza fossero neve e che l'inverno fosse arrivato a sud. Nell'episodio finale, però, la Madre dei Draghi conquista finalmente Approdo del Re e gli edifici vengono distrutti, ma non nevica. Quella che cade è la cenere causata dalla distruzione del suo drago. Nella stessa stagione, in un altro episodio, il personaggio dichiara letteralmente:

"Quando i miei draghi saranno cresciuti, ci riprenderemo ciò che mi è stato rubato e distruggeremo coloro che mi hanno offeso. Distruggeremo gli eserciti e bruceremo le città!"

  • La crocifissione di massa

Sulla strada per Meereen nella stagione 4, Daenerys trova 163 bambini schiavi crocifissi. Decide di crocifiggere 163 Padroni per rappresaglia senza riguardo per la loro colpevolezza o innocenza individuale. Ser Barristan le consiglia di essere più misericordiosa tanto che poco dopo un figlio di uno degli uomini crocifissi insiste che suo padre era in realtà un brav'uomo che faceva pressioni contro la schiavitù e non meritava il suo destino.

  • La vendetta per Ser Barristan

Sempre nella stagione 4, dopo che Ser Barristan è stato ucciso dal gruppo terroristico Figli dell'Arpia, Daenerys porta tre Padroni nella sua fossa dei draghi. Tutti giurano di non avere niente a che fare con il gruppo di terroristi, ma decide ugualmente di bruciarne uno vivo uno per inviare un messaggio agli altri. L'uomo era colpevole? Innocente? Non lo sappiamo e alla Madre dei Draghi non sembrava importare di scoprirlo.

  • L'incendio di massa

Nella sesta stagione osserviamo Vaes Dothrak che fa prigioniera Daenerys e come punizione per averla imprigionata e aver rifiutato le sue richieste, la Madre dei Draghi brucia vivi tutti i khal e fa promettere ai Dothraki rimanenti - facendo eco a Khal Drogo nella prima stagione - che "uccideranno i nemici nelle loro tute di ferro e demoliranno le loro case di pietra".

  • Il piano di vendetta di Meereen

Anche nella stagione 6, Daenerys torna a Meereen e trova la città sotto attacco da parte degli schiavi. Questo è il suo primo istinto: “Crocifiggerò i Padroni. Darò fuoco alle loro flotte. Ucciderò tutti i loro soldati fino all'ultimo e restituirò le loro città alla polvere. Questo è il mio piano". Tyrion per fortuna la convince a non farlo.

Sebbene comunque l'ultima stagione abbia notevolmente deluso i fan, sono in molti ad aspettare con impazienza un ritorno più o meno imminente in quel di Westeros. A ben guardare, non è ancora chiaro quale serie sia in stato più avanzato rispetto alle altre, dagli ultimi aggiornamenti 10.000 Ships sembrerebbe essere in pole position. Staremo a vedere.

Quanto è interessante?
5