Game of Thrones 8, dove va Arya alla fine? Tutte le ipotesi sul suo futuro

Game of Thrones 8, dove va Arya alla fine? Tutte le ipotesi sul suo futuro
di

Dopo otto stagioni, Game of Thrones si è conclusa per la tristezza dei suoi grandi fan, e per la gioia di chi non ha apprezzato particolarmente le ultime stagioni. La serie fantasy drama di David Benioff e Dan Weiss è di sicuro stata uno dei fenomeni principali dello scorso decennio, riuscendo ad attirare milioni di fan da tutto il globo.

Abbiamo già visto insieme quale sia stato il destino finale di Samwell Tarly ne Il Trono di Spade, ma oggi vogliamo parlare di quello che è successo a un altro personaggio importantissimo, ovvero Arya Stark, interpretata da Maisie Williams. Vi avvisiamo che faremo spoiler sull'ottava stagione di GOT, se quindi non l'avete ancora vista e siete intenzionati a recuperarla vi invitiamo a non procedere nella lettura e a tornare in un secondo momento. Iniziamo.

Il viaggio di Arya

La storia della giovane Stark ne Il Trono di Spade è stata davvero travagliata e complessa. Ha intrapreso, nel corso delle stagioni, un lungo viaggio che l'ha tenuta lontana da casa e che più volte ha messo in pericolo la sua vita, ma anche che l'ha fatta crescere e trasformata in una formidabile guerriera, grazie soprattutto all'addestramento ricevuto a Braavos nella Casa del Bianco e del Nero.

L'indole da viaggiatrice sicuramente avrà iniziato a far parte di Arya, e alla fine della serie, la ragazza annuncia alla sorella Sansa (Sophie Turner) e a Jon Snow (Kit Harington) la sua intenzione di salpare con destinazione ignota. Il suo obiettivo? Scovare cosa si trovi a più a ovest del continente occidentale di Westeros.

Cosa potrebbe aver trovato Arya nelle sue navigazioni?

Sappiamo che il mondo ideato da George R. R. Martin, esattamente come il nostro, è una terra sferica, dunque sicuramente il viaggio di Arya l'avrà portata a raggiungere qualche terra. Inoltre, siamo anche a conoscenza del fatto che Westeros geograficamente termina con la piccola e remota isola di Luce Solitaria, che si trova più a ovest delle Isole di Ferro, a otto giorni di navigazione da Grande Wyk, e presidiata dalla Casa Farwynd. Cosa ci sia ancora più a occidente di quella località è attualmente ignoto. Tuttavia, se prendiamo come buono il riferimento al fatto che Westeros ricordi in un certo senso l'Europa medievale, ed Essos l'Asia, potremmo immaginare che in qualche modo esista anche una sorta di "America" a Planetos. Potrebbe essere questa la destinazione di arrivo di Arya, che la trasformerebbe in una novella esploratrice, al pari dei grandi viaggiatori europei del XVI secolo. Se invece non vi fosse nessuna terra, ma solamente mare, compiendo un giro intorno al globo giungerebbe alla punta più orientale di Essos. Chissà se lo sapremo mai.

Mentre vi lasciamo a un nostro interessante approfondimento su quale sia stato il combattimento più spettacolare della storia di Game of Thrones, la palla ora passa a voi: dove credete si sia diretta Arya dopo la fine di Game of Thrones? Fatecelo sapere, come sempre, con un bel commento nello spazio a essi dedicato!

Quanto è interessante?
4