Game of Thrones, Brian Cox rivela: "Dovevo essere Robert Baratheon"

Game of Thrones, Brian Cox rivela: 'Dovevo essere Robert Baratheon'
di

A distanza di qualche anno dal tormentato finale di Game of Thrones, la star di un'altra popolarissima serie ha ammesso che avrebbe potuto far parte dello show HBO tratto dai libri di George RR Martin. Stiamo parlando di Brian Cox, il Logan Roy di Succession, che nel suo libro di memorie ha rivelato che sarebbe potuto essere Robert Baratheon.

In Putting the Rabbit in the Hat Cox scrive: "Mi viene spesso chiesto se mi è stato offerto un ruolo in Game of Thrones e la risposta è, sì, dovevo essere un re chiamato Robert Baratheon, che a quanto pare è morto quando è stato incornato da un cinghiale nella prima stagione. So molto poco di "Game of Thrones", quindi non posso dire se questo fosse un personaggio importante o meno, e non lo cercherò su Google di certo per scoprirlo, visto che l'ho rifiutato".

Spiegando i motivi per cui ha rifiutato il ruolo, Cox continua: "Perché? Bene, Game of Thrones ha avuto un enorme successo e tutte le persone coinvolte hanno guadagnato un'enorme fortuna, ovviamente. Quando mi è stato inizialmente offerta questa parte però, le cose non erano ancora così in grande. Inoltre sarei stato ucciso abbastanza presto nella serie, quindi non avrei avuto nessuno dei vantaggi di cui si può godere a lungo termine con una serie di successo in cui i guadagni aumentano con con il passare delle stagioni. Quindi ho deciso di rinunciare a questa parte e Mark Addy è invece finito con l'essere incornato dal cinghiale".

Sapevate che anche Elizabeth Olsen sarebbe potuta essere in Game of Thrones? Per questa e altre curiosità sul mondo nato dalla penna di George RR Martin, continuate a seguirci su Everyeye!

FONTE: CBR
Quanto è interessante?
4