Game of Thrones, Joe Dempsie: "Ecco perchè tra Arya e Gendry non avrebbe mai funzionato"

Game of Thrones, Joe Dempsie: 'Ecco perchè tra Arya e Gendry non avrebbe mai funzionato'
di

Tutti noi ricordiamo piuttosto bene quella focosa scena tra Arya e Gendry nel corso dell'ottava stagione di Game of Thrones. Il Knight King era ormai giunto a Winterfell ed il futuro sembrava quanto mai incerto e la piccola di casa Stark si è concessa al giovane fabbro.

Un momento di grande umanità, che ha fatto storcere particolarmente il naso ai fan della serie. Scongiurata quella morte che ormai sembrava imminente, tra i due c'è stato chiaramente un grande imbarazzo nonostante il profondo affetto che li univa.

Il bastardo di Robert Baratheon, non più poi tanto bastardo, divenuto Lord di Capo Tempesta, ha chiesto la mano della giovane Arya che, da spirito libero quale è sempre stata ha deciso di rifiutare una simile proposta e salpare in cerca di nuove avventure. I più teneri di cuore probabilmente ci saranno rimasti piuttosto male ma, come sa bene anche Joe Dempsie, interprete di Gendry, tra i due non avrebbe mai potuto funzionare.

"Gendry aveva perso un po' la testa, era così pieno di se, finalmente era un Lord e così ha deciso di fare quella proposta ad Arya ma, sapeva già quale sarebbe stata la sua risposta. Non era poi così sorpreso. Quando riuscirà a riflettere e a razionalizzare tutto, si renderà conto che le cose non sarebbero potute andare diversamente. Arya non può essere la sua Signora. Le cose tra di loro non avrebbero mai funzionato".

Intanto lo showrunner di Game of Thrones ha speso anche parole meravigliose per Pedro Pascal. Nessuno a suo dire avrebbe potuto interpretare Oberyn meglio di lui. Mentre Jason Momoa ha avuto qualcosa da ridire sulle scene di nudo.

Quanto è interessante?
4