Game of Thrones: dove va Jon Snow nel finale? Ipotesi e cosa sappiamo

Game of Thrones: dove va Jon Snow nel finale? Ipotesi e cosa sappiamo
di

Nel finale di Game of Thrones molte cose non sono piaciute ai fan della serie, tra cui la scelta di lasciare alcuni finali aperti. Uno tra questi riguardava Jon Snow.

Molti spettatori si aspettavano o che morisse, che diventasse il re o il Principe come era stato promesso o comunque che avesse qualche altro grande finale degno della sua importanza. Invece, per Jon Snow, le vicende sono terminate in maniera abbastanza umile. Dopo aver ucciso la sua regina, amante, zia, Daenerys Targaryen, Jon Snow non ottenne automaticamente il trono anche se tecnicamente era l'erede legittimo dei Sette Regni.

Tyrion, infatti, ha contribuito a creare una nuova forma di governo in cui il sovrano sarebbe stato scelto dai signori del regno. Il loro primo re non è stato altro che Bran Stark, che per tutto il tempo della guerra ad Approdo del Re non ha fatto altro che rilassarsi senza fornire informazioni preziose a nessuno intorno a lui.

Il povero Jon, quindi, è stato effettivamente mandato al muro come punizione per aver ucciso Daenerys Targaryen, il che è tecnicamente giusto dato che ha ucciso una regina e tutto il resto. Ma allo stesso tempo sembra una decisione piuttosto dura considerando che ha fermato un sovrano tirannico che aveva massacrato milioni di persone innocenti. Ad ogni modo, non è più chiaro quale sia, esattamente, il limite del muro ora che i bruti sono loro amici e gli Estranei sono morti. Ma alla fine della serie vediamo Jon Snow tornare al muro dove trova Tormund, Spettro e il resto dei Bruti. L'ultima volta che vediamo Jon è per dirigersi a nord del muro per vivere con i Wildling. Forse troverà un'altra signora dei Bruti, come Ygritte o forse la primavera arriverà al nord (vediamo una pianticella spuntare dalla neve) e in fin dei conti, probabilmente, Jon Snow ha ottenuto esattamente ciò che si meritava.

Jon non ha mai voluto essere re e il suo unico sogno era quello di fermare la minaccia dei non morti in marcia dal nord. Inoltre, Jon Snow non ha mai veramente meritato di essere il re. Certo, ha unito il nord e ha vendicato la sua famiglia, ha salvato Grande Inverno e ha avuto la lungimiranza di trattare la minaccia del White Walker come un grosso problema, ma tutti sono d'accordo con l'idea che ha commesso degli errori molto gravi durante il breve periodo in cui era al potere. Non ha mai veramente mostrato delle qualità di leadership quindi il riunirsi con Spettro è forse quanto di meglio potesse meritarsi.

Proprio il finale di Game of Thrones ha fatto perdere alla serie ben il 40% di spettatori. Vi lasciamo a un nostro focus sulle vere età dei protagonisti de Il Trono di Spade nei libri di George R. R. Martin.

Quanto è interessante?
3