Game of Thrones: la Castle-Hughes ci racconta com’è essere una Serpe

di

L’attrice venticinquenne Keisha Castle-Hughes, che interpreta la new entry Obara Sand nella quinta stagione di Game of Thrones, ha raccontato, in un’intervista rilasciata alla HBO, come è stato impersonare la figlia del defunto Oberyn Martell.

“Leggo i romanzi di George R.R. Martin fin da quando ero al liceo e seguo la serie televisiva da sempre” - dichiara l’attrice - “Io adoro le Serpi delle Sabbie e, a mio parere, sono i personaggi femminili più tosti di tutti i libri. Inoltre Pedro Pascal è stato fenomenale nell'interpretare loro padre: ogni sua caratteristica è originale e unica. Gli sono veramente grata perché Obara è il personaggio che più assomiglia ad Oberyn e la mia peformance è in gran parte basata sulla sua interpretazione. Anche se non l'ho mai incontrato, non avrei mai potuto interpretare così bene Obara se non avessi preso spunto da Oberyn.”.

Keisha Castle-Hughes continua parlando della cultura di Dorne e del rapporto padre-figlia dei personaggi: “La vita a Dorne è molto diversa rispetto a quella del resto dei Sette Regni. Le Serpi delle Sabbie, infatti, fanno parte della famiglia reale e godono di tutti i privilegi che ne derivano, ma non sono caricate delle responsabilità degli eredi al trono e, proprio per questo, non penso che Oberyn sia stato un padre severo.”.

“L’aspetto più interessante delle Serpi delle Sabbie è che non si sono ancora viste delle donne simili nella serie” - conclude l’attrice - “ci sono altre donne forti nello show, ma per emergere devono per forza separarsi da tutti gli altri. Le Serpi delle Sabbie, invece, si amano l’un l’altra e collaborano tra di loro come se fosse la cosa più naturale del mondo anche se, a mio parere, la favorita di Oberyn era proprio Obara.”.

Quanto è interessante?
0