Game of Thrones: Lena Headey voleva un destino "migliore" per Cersei

Game of Thrones: Lena Headey voleva un destino 'migliore' per Cersei
di

Lo scorso maggio Game of Thrones si è conclusa con una stagione finale che ha diviso in maniera netta i fan, alcuni delusi per il destino riservato a certi protagonisti e altri per come è stata portata avanti la storia negli ultimi sei episodi.

Attenzione, seguono spoiler sulla stagione finale di Game of Thrones.

Una delle morti che sicuramente non ha soddisfatto pianamente il pubblico della serie HBO è quella di Cersei Lannister, morta tra le braccia del fratello/amante Jamie sul finale di un episodio dominato dalla furia cieca di Daenerys Targaryen (vedi: recensione dell'episodio 8x05 di Game of Thrones).

A quanto pare avrebbe preferito vedere qualcosa di diverso anche l'interprete del personaggio, Lena Headey, che in una recente intervista con il Guardian ha confessato: "Volevo una morte migliore".

L'attrice però, facendo eco alle dichiarazioni degli showrunner David Benioff e D.B. Weiss sulla difficoltà di accontentare tutti gli spettatori, ha preso questa decisione con filosofia: "Ovviamente ti immagini la tua morte. Sarebbe potuto accadere di tutto in quello show. Quindi ci sono rimasta un po' male. Ma credo semplicemente che non potessero accontentare tutti. Qualsiasi cosa avessero fatto, credo che qualcuno non l'avrebbe apprezzata."

Siete d'accordo con le parole della Headey? Anche voi avreste voluto una fine diversa per Cersei? Diteci la vostra nei commenti qui sotto. Nel frattempo vi ricordiamo che i retroscena sull'episodio in questione, e in generale su tutta la stagione, sono stati svelati nel documentario Game of Thrones: The Last Watch.

Quanto è interessante?
6