Game of Thrones, Maisie Williams: 'pensavo che Arya fosse queer'

Game of Thrones, Maisie Williams: 'pensavo che Arya fosse queer'
di

Nel corso de Il Trono di Spade, la serie HBO ha offerto al pubblico ogni sorta di scene d'amore e di relazioni. Alla fine, anche la sessualità di Arya Stark di Maisie Williams è stata esplorata e ora l'attrice ha rivelato un curioso aspetto sul suo personaggio.

L'ultima stagione della serie fantasy ha visto Arya avere una scena d'amore con il Gendry Baratheon di Joe Dempsie, che ha colto di sorpresa non solo il pubblico, ma anche la stessa Williams. Ecco le sue parole:

"La prima volta che sono stata sorpresa da Arya, credo sia stata probabilmente nella serie finale in cui si toglie i vestiti e va a letto con Gendry", ha condiviso Williams con Teen Vogue. "Pensavo che Arya fosse queer, sai? Quindi... sì. È stata una sorpresa."

È interessante notare che la Williams, dopo aver parlato di House of the Dragon, si è aperta all'inizio di quest'anno su come il suo ruolo sullo schermo abbia complicato la sua identità di genere. Infatti, l'attrice ha ammesso di aver avuto timore del pubblico, credendo di dover abbracciare il personaggio da "maschiaccio" di Arya invece di poter esplorare la propria femminilità.

"Penso che quando ho iniziato a diventare una donna, mi sono risentita per Arya perché non potevo esprimere chi stavo diventando", ha rivelato Williams a GQ UK. "E poi ho anche risentito del mio corpo, perché non era allineato con il pezzo di me che il mondo celebrava".

In attesa di House of the Dragon, vi ricordiamo che HBO ha molti altri spin-off di Game of Thrones in cantiere.

FONTE: comicbook
Quanto è interessante?
4