Game of Thrones, Maisie Williams: "Volevo che Arya uccidesse Cersei"

Game of Thrones, Maisie Williams: 'Volevo che Arya uccidesse Cersei'
di

Il libro di James Hibberd è molto apprezzato dagli appassionati dello show di HBO, in quanto permette di conoscere nuovi dettagli sulla stagione finale di Game of Thrones. Nelle pagine dell'opera è anche presente una breve intervista a Maisie Williams, in cui discute della storia di Arya.

Come sapete infatti il membro della casata degli Stark aveva giurato vendetta nei confronti di Cersei, colpevole della morte dei suoi genitori e del fratello Robb. Nel corso delle varie stagioni, Arya viene addestrata da un misterioso ordine, riuscendo ad acquisire la capacità di cambiare il suo volto, ed è proprio grazie a questa tecnica che molti credevano che si sarebbe diretta ad Approdo del Re, per eliminare una volta per tutte Cersei.

Non è andata così invece, e l'attrice non ha nascosto il suo disappunto: "Volevo che fosse Arya ad uccidere Cersei, anche se sarebbe dovuta morire subito dopo. Ci speravamo fino al momento in cui è sola con Jaime, credevo che si sarebbe tolto il viso e sarebbe comparsa Arya e che sarebbero morte entrambe. Pensavo che sarebbe stato questo il suo destino". In realtà Cersei morirà a causa della distruzione causata da Daenerys, insieme al fratello e amante Jaime.

Per chiudere la notizia vi segnaliamo questa intervista a George R.R. Martin sulla morte di un personaggio di Game of Thrones.

FONTE: cb
Quanto è interessante?
3