Game of Thrones, Matt Smith difende il finale e Daenerys: "Con lei fino in fondo"

Game of Thrones, Matt Smith difende il finale e Daenerys: 'Con lei fino in fondo'
di

Manca pochissimo al debutto in tutto il mondo di House of the Dragon, serie prequel nonché primo spinoff di Game of Thrones. Fra i tanti vedremo anche Matt Smith nel ruolo di Daemon Targaryen, ma ora l'attore si sente di difendere il finale bistrattato dello show originale: avrebbe bruciato Approdo del Re con Daenerys.

Due giorni esatti dall’inizio dell’inizio, con il primo episodio in arrivo della nuova serie tratta dall’universo fantasy di George R.R. Martin. Per l’occasione, House of the Dragon ha pubblicato un trailer tutto dedicato ai draghi, anticipando il loro potere distruttivo sotto il controllo dei Targaryen. Quel potere ce lo rese evidente la distruzione di Approdo del Re a opera di Daenerys (Emilia Clarke), considerato tutt’oggi uno dei finali peggiori a fronte di una serie capolavoro come Game of Thrones. Fra le tante cause, ha rivelato proprio di recente Martin, il fatto che gli avessero tolto del tutto il controllo creativo su Game of Thrones.

Ora gli è stato riaffidato da HBO, memori dell’errore, e il risultato si vede: la nostra recensione di House of the Dragon è in arrivo e più infuocata che mai. Ma c’è un ex spettatore e ora principale interprete, Matt Smith, che non è d’accordo con le critiche sulla follia di Daenerys. Smith ha infatti dichiarato a ComicBook: "L'ho appoggiata. L'ho appoggiata fino in fondo. Penso che Daemon sarebbe stato sul drago con lei. Le avrebbe detto: ‘Facciamolo, questo è nostro, toglietevi di mezzo’. Daemon è completamente autodistruttivo”. Con questa provocazione in realtà, Smith sembra dirci molto più sulla pericolosità del suo personaggio che sulla condivisibilità di quel finale.

Ma in realtà, nel suo appoggiare la causa di Daenerys, sembra anche riaffermare i temi della serie di cui è protagonista. Come ha infatti anticipato il cast, House of the Dragon parlerà di patriarcato e misoginia, mentre prende forze anche una trama per il sequel su Jon Snow. Nel frattempo, proprio in riferimento a Smith ma cambiando totalmente spettacolo, solo stamattina è arrivata notizia che una star del suo Doctor Who potrebbe tornare. Che preluda anche a un suo, di ritorno, come per David Tennant?

FONTE: ComicBook
Quanto è interessante?
5